AKAI PROFESSIONAL MPCX e MPC LIVE

Federico Simonazzi con il team che ha sviluppato la nuova tecnologia delle AKAI PROFESSIONAL MPC LIVE E MPC X

Con i nuovi Music Production Center MPCX e MPC LIVE, la Akai Professional torna prepotentemente nel mondo degli strumenti stand-alone, cioè degli hardware capaci di operare in modo indipendente senza l’ausilio del computer, mantenendo però l’operatività come controller e interfaccia audio per la nuova versione 2.0 del software MPC compatibile con computer PC e Mac di cui vi parlo in un articolo dedicato che potete consultare cliccando qui. Si tratta di strumenti basati su una nuova tecnologia proprietaria sviluppata negli ultimi quattro anni unendo le forze di tutti i dipartimenti tecnici dell’azienda Americana sparsi per il mondo ed in particolare dagli Ingegneri dell’ufficio ricerca e sviluppo basato a Cambridge, in Inghilterra. Quindi, nulla a che vedere con il prototipo di MPC usato nella primavera del 2014 dalla Microsoft durante una Build developer conference nella quale si illustravano le nuove funzionalità delle API Windows per ambienti hardware di terze parti. Ma entriamo nei dettagli delle nuove MPC X e MPC LIVE e del nuovo software MPC (clicca qui per info) che dalla nuova versione 2.0 viaggerà di pari passo in ambiente stand-alone e computer based (controller mode).

VIDEO IN DIRETTA DAL NAMM SHOW 2017

FOTO GALLERY AKAI PROFESSIONAL MPC LIVE

Processore ARM Cortex A17 quad-core da 1.8 GHz, 2GB di RAM, 20GB di memoria microSD integrata (di cui 4 impegnati dall’OS, che è il software MPC), touch screen LCD a colori multi-touch e 16 pad retroilluminati RGB sensibili alla dinamica (velocity) e alla pressione (after touch) sono i comuni denominatori di questi due prodotti che rappresentano l’ennesima evoluzione nella storia degli MPC. La memoria di massa può essere espansa fino a 2TB, grazie alla presenza di un comparto posto sotto gli strumenti nel quale è presente uno slot SATA da 2.5” per SSD o HD. Due le porte USB 3.0 di tipo A e uno Slot SD Card permettono di usufruire di memorie di massa esterne dalle quali caricare campioni e progetti; le porte USB A consentono altresì il collegamento di MIDI aggiuntivi, ad esempio di una tastiera. Integrati vi sono anche chip wireless e bluetooth, al momento non ufficializzati, che si presume in futuro potrebbero tornare utili per il collegamento senza fili di MIDI controller, nonché per altre funzioni come quella Ableton Link. Ovviamente è presente una porta USB di tipo B che serve al collegamento a computer PC, o Mac, quindi all’uso in modalità controller con il software DAW MPC 2.0 (clicca qui per info). Entrambi gli hardware sono dotati della stessa potenza di calcolo e della stessa capacità di memoria, e si differiscono sostanzialmente per la dimensione del touch screen, il numero di potenziometri fisici e la connettività come potrete evincere da quanto mi appresto ad illustrarvi. 

Per info/acquisto di MPC X: clicca qui
Per info/acquisto di MPC LIVE: clicca qui
Sito Web Produttore
http://www.akaipro.com

VIDEO IN DIRETTA FACEBOOK 

FOTO GALLERY AKAI PROFESSIONAL MPC X

AKAI PROFESSIONAL MPC X
Si presenta imponente la MPC X, con le sue dimensioni di 50,5x42,4x8,7cm quando il display multi-touch da 10,1” (216x139 mm) orientabile è abbassato; fino a 50,5x38,8x21,4cm di ingombro a display sollevato. Nonostante le dimensioni il suo peso è di soli 5,66KG. I 16 pad sensibili alla pressione e alla velocity retroilluminati (RGB) sono affiancati da 16 potenziometri rotativi (Q-Link a 360°) sensibili al tatto ognuno dotato di un proprio display OLED per la visualizzazione del nome del parametro e del relativo valore, e di 66 pulsanti per un accesso diretto alle funzioni. La connettività della MPC X è incredibile con 4 ingressi audio utilizzabili in contemporanea, selezionabili tra 3 coppie di connettori: 2 combo (XLR/Jack) con switch per alimentazione phantom, 2 jack da ¼” line (collocati nel pannello frontale), o due ingressi phono RCA. 8 sono le uscite audio jack bilanciate (TRS) assegnabili, 4 le uscite e 2 gli ingressi MIDI su connettori DIN e ben 8 le uscite configurabili come CV, o Gate. Due le uscite cuffia sul pannello frontale, una jack e una mini-jack.

AKAI PROFESSIONAL MPC LIVE
Elemento distintivo principale della MPC LIVE è la presenza di una batteria agli ioni di litio con circa 5 ore di autonomia, che si ricarica da corrente in meno di un’ora. Esteticamente il prodotto, che ha un ingombro di 424x224x69mm per 2,7KG di peso, si presenta con un display multi-touch a colori da 7” (150x93mm) affiancato dai 16 pad sensibili alla pressione e alla velocity retroilluminati (RGB), 4 potenziometri rotativi (Q-Link a 360°) sensibili al tatto, un’ampia wheel (master encoder) con funzione pressoria e 22 pulsanti. La connettività della MPC Live comprende 2 ingressi (uno stereo selezionabile tra phono RCA, oppure line jack da ¼”) e 6 uscite audio indipendenti con conversione A/D-D/A 24bit/96kHz quando si opera connessi al computer, 44.100Hz/24-bit in modalità standalone, 2 ingressi e 2 uscite MIDI su connettori DIN per integrarsi alla perfezione in set-up composti da differenti strumenti MIDI quali synth, expander, drum machine, groovebox, etc. che saranno tutti pilotabili dal potente sequencer MIDI integrato.

NUOVA FUNZIONE CLIP LAUNCH MODE

RISPETTO ALLE STORICHE MPC
Addio ai limiti di memoria e benvenuta ad un’interfaccia grafica accessibile e interattiva grazie agli schermi multi-touch. Chi possiede, o ha avuto modo di lavorare con le storiche MPC prodotte in passato sa che l’interfaccia utente non era certo tra le più intuitive: innumerevoli funzioni accessibili da tanti menù e sottomenù visibili su display tutt’altro che invitanti. Al contempo, i limiti di RAM si facevano spesso sentire anche in progetti non certo corposi: alzi la mano chi non ha mai cancellato i sample caricati di default per avere un po’ più di margine di lavoro. Ciononostante con le MPC si sono prodotti dischi che hanno lasciato il segno nella storia della musica hip-hop ed elettronica, oltre che nel pop. Immaginatevi ora cosa sarà possibile fare con questi nuovi modelli, ad esempio con la MPC LIVE che grazie alla batteria integrata permette di lavorare in assenza di corrente, ovunque.

RISPETTO ALL’USO CON IL SOFTWARE MPC SU COMPUTER
Naturalmente nell’uso stand-alone vengono a mancare i plug-in VST/AU e il numero delle tracce audio supportate si riduce dalle 128 a 24bit/96kHz disponibili in modalità controller (collegati ad un computer) ad un massimo di 8 tracce audio stereo a 44.100Hz/24-bit. I progetti creati in stand-alone sono compatibili con il software per computer e viceversa (eccezion fatta per i limiti citati).

Per info/acquisto di MPC X: clicca qui
Per info/acquisto di MPC LIVE: clicca qui
Sito Web Produttore
http://www.akaipro.com

NUOVA FUNZIONE AUDIO TRACK

LA DOTAZIONE DI SUONI, PLUG-IN E SAMPLES

Preinstallati nella memoria micro SD integrata troviamo circa 10GB di materiale composti dai pacchetti THE VAULT 2.0, ESSENTIAL INSTRUMENTS 2.0 e MPC CLIP LAUNCH EXP contenenti suoni, strumenti keygroup e loop, sequenze e kit. Via download potrete ottenere gratuitamente altri 17,5GB di suoni scaricando le espansioni The Vault 2.0, Deep House, Tech House, Techno, DnB, EDM & Future House, Essential Instruments 2.0 e MPC Clip Launch EXP. E se quanto scritto fino ad ora non fosse per voi abbastanza, tranquilli! Ci sono 25GB di virtual instrument (spazio occupato post installazione su PC e Mac) per chi acquista la MPC LIVE, e ben 50GB per la MPC X, composti dai seguenti titoli prodotti dalla Air Music Technology: HYBRID 3 (synth), LOOM (synth), VACUUM PRO (synth), VELVET (piano elttrico), XPAND.2 (expander), MiniGrand (pianoforte acustico), DB33 (organo), theRiser (generatore di effetti speciali per drop, down riser, up riser, etc.), AIR FX Collection Plus (suite di effetti per Il mixaggio). Abbiamo poi Big Bang Cinematic,
 Session Drums prodotti dalla Sonivox, e quelli prodotti dalla stessa Akai Professional: The Bank, The 809, The Wub e The Noise. Per gli utenti della MPCX si aggiungono Sonivox Big Bang Universal, Silk Road, ATSIA Percussion e Orchestral Companion Strings.

BRYAN MICHAEL-COX CON L’AKAI PRO MPC X
(Chris Brown, Justin Bieber, Trey Songz, Mary J. Blige)

CONCLUSIONI
Come ho già avuto modo di affermare in passato, negli ultimi anni il mondo hardware è stato influenzato dal mondo software, quindi oggettivamente schiavo delle funzioni che gli sviluppatori dei più diffusi applicativi andavano a proporre, senza mai eccedere nell’innovazione. Questo ha portato ad un distacco, ad un mancato appassionamento da parte dell’utente verso gli strumenti hardware del mondo controller, un mercato tanto florido quanto inflazionato. Le nuove MPC Live, disponibile dal 24 Maggio ad un prezzo di 1.190 Euro, e MPC X (2.190 Euro, disponibile tra fine Giugno e Luglio) varcano i confini che fino ad ora hanno limitato i campionatori hardware stand-alone garantendo sia in studio di registrazione, sia dal vivo un vasto assortimento di funzioni e caratteristiche che potrebbero senza alcun dubbio consentire a molti di voi di lasciare finalmente il computer a casa, quindi di lavorare con maggior tranquillità. Centro nevralgico dei vostri live e del vostro studio queste nuove MPC si integrano alla perfezione in qualsiasi set-up, anche i più complessi composti da numerosi strumenti MIDI e analogici quali synth, modulari, expander, drum machine, groovebox, etc. tutti pilotabili dal potente sequencer integrato che offre diverse tipologie di traccia: MIDI per i program interni, MIDI per strumenti esterni, CV, Clip Launch, etc.. 

DAL NOSTRO INSTAGRAM

Per info/acquisto di MPC X: clicca qui
Per info/acquisto di MPC LIVE: clicca qui
Sito Web Produttorehttp://www.akaipro.com 
Segui il nostro reportage dal Winter NAMM 2017: clicca qui


5 commenti

  • Alarmusic

    inviato da Alarmusic

    Venerdì, 18 Agosto 2017 16:54

    Ciao Luca, dovresti dettagliare la domanda, perché nelle MPC vi è il Browser dal quale puoi accedere alle memorie di massa interna ed esterne connesse allo strumento per caricare e salvare tutti contenuti. Se devi ad esempio caricare dei samples, o program, consiglio prima di tutto di caricare quelli che già pensi di usare all'interno del progetto, così te li ritrovarteli direttamente nei menù accessibili in prossimità dei Program. Intanto che ci sono ti segnalo che è disponibile un aggiornamento del firmware della MPC LIVE, se non hai ancora provveduto, procedi all'update come descritto in questo link: https://goo.gl/JtDMmR

    Intanto ti rispondo per quanto riguarda le espansioni. Le librerie aggiuntive in dotazione, per intenderci quelle scaricabili dal sito AKAI una volta registrato il prodotto, NON si installano nelle MPC LIVE e MPC X. L’installazione va effettuata esclusivamente sul computer. Per utilizzare dette espansioni in modo stand-alone, cioè quando la MPC non è collegata al computer, dovrai copiarle sulle memorie di massa esterne: SD card, pen drive USB, oppure nell’hard disk o SD drive installato nell’apposito slot SATA da 2,5” presente sul fondo del prodotto. Ecco i passaggi necessari:

    Per esportare l’intera libreria su una memoria di massa esterna da utilizzare con le MPC LIVE e MPC in stand-alone, prima di tutto dovrai individuarla all’interno del tuo computer. Se utilizzi un sistema operativo Windows, il percorso dovrebbe essere il seguente: (C: Drive) > Program Data > Akai > MPC > Content. Prima però dovrai assicurarti di attivare la visualizzazione dei file nascosti, per farlo segui la guida Microsoft che trovi a questo link: https://support.microsoft.com/it-it/help/14201/windows-show-hidden-files

    Se invece usi MacOS, la cartella delle espansioni è reperibile da questo percorso: Vai > Computer > Disco fisso > Libreria> Application Support > Akai > MPC > Content 

    All’interno della directory “Content” troverai le cartelle contenenti le intere espansioni, ad esempio per quella araabMUZIK la cartella dedicata sarà quella “com.akaipro.mpc.expansion.artist.araabmuzik”. Copia le cartelle delle espansioni che ti interessa usare in standalone all’interno di una memoria di massa esterna. Una volta che andrai a collegare la memoria di massa (SD, USB, o HD/SD interno opzionale) alla tua MPC LIVE o X potrai consultare le espansioni e quindi accedervi ed importarle tramite il Browser: premi il tasto “Menù”, poi seleziona “Browser”, successivamente la memoria di massa che vuoi consultare, poi filtra per “Program” e sari pronto per caricare i program delle espansioni all’interno dei tuoi progetti MPC.

    Ricordo che è possibile contattare il distributore Italiano della AKAI Professional qualora il prodotto sia stato acquistato da un rivenditore ufficiale. Per farlo occorre creare un ticket nell'area riservata https://www.ekomusicgroup.com/it/login una volta registrato e verificata la provenienza del prodotto. Se la registrazione viene rifiutata significa che il prodotto è di importazione parallela e il supporto va richiesto direttamente al negoziante che ha venduto il prodotto.

    Rapporto
  • Luca

    inviato da Luca

    Venerdì, 18 Agosto 2017 13:12

    Buongiorno,

    ho appena comprato l' mpc live ma ho dei problemi inerenti al salvataggio, export, quantizazzione automatica, import dei miei suoni e delle librerie scaricabili. Potreste aiutarmi?

    Grazie mille

    Rapporto
  • Matteo

    inviato da Matteo

    Sabato, 14 Gennaio 2017 09:39

    Ciao e complimenti per il dettagliatissimo articolo. Secondo te è possibile (o sarà possibile) effettuare il lancio delle clip utilizzando un controller midi a pedale? Sono un chitarrista/cantante e ho la necessità di lanciare le clip usando i piedi. Il principio è un po' quello di Ableton Live che con una semplice funzione di mappatura midi consente di utilizzare un Foot controller per gestire le clip con i piedi. Secondo te è presente tale funzione nei nuovi Mpc della Akai (live e X)..grazie mille. Matteo.

    Rapporto
  • Alarmusic

    inviato da Alarmusic

    Martedì, 10 Gennaio 2017 16:56

    Ciao Marco, le uscite mini jack della MPCX possono essere configurate come CV (Control Voltage), oppure Gate. Non le potrai usare con i Volca, perché i mini jack dei Volca servono per il solo Sync ad impulsi. Le potrai usare per suonare synth analogici dotati di ingressi CV e Gate, quindi usarne una per controllare l'intonazione del synth connesso, quindi configurandola in CV, e un'altra per il trigger dell'inviluppo configurata in modo GATE. Per suonare un synth dotato di ingressi CV e Gate te ne serviranno quindi due; potrai suonare in totale 4 distinti synth analogici via CV/Gate.

    I Volca li potrai quindi gestire collegandoli alle 4 porte MIDI OUT della MPC X, 2 nella MPC LIVE.

    Rapporto
  • Marco

    inviato da Marco

    Martedì, 10 Gennaio 2017 16:09

    Ciao Federico, ma posso collegare e controllare fino a 8 differenti synth come i Volca da quelle connessioni mini-jack?

    Rapporto

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Corso Ableton Live DJing

ableton-live-djing

ALLIEVI CORSI PRODUCER

allievi-corsi-producer-dx

Cubase - Ableton Live - Logic

settembre 2017 cbcm

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Pluginboutique - il sito web più fornito di plug-in: virtual instrument ed effetti per il miraggio e il mastering

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

akai-advance-promo

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2017. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

 

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

 

Per ulteriori informazioni consulta la

Privacy Policy