NAMM SHOW 2018 ANAHEIM, CALIFORNIA

NAMM SHOW 2018 DAL 25 al 28 GENNAIO, AD ANAHEIM, CALIFORNIA, USA

Un’edizione da ricordare questa del 2018 per il Winter NAMM SHOW svoltosi dal 25 al 28 Gennaio, vuoi per il nuovo padiglione “North” aggiuntosi all’Anaheim Convention Center, per la riorganizzazione degli spazi espositivi, per l’AES all’Hilton, ma soprattutto perché le aziende stanno finalmente accorciando l’arco di tempo tra il lancio dei prodotti e l’effettiva diffusione in commercio. NAMM è l’acronimo di National Association of Music Merchants, che per la vecchia "politica" di presentare prodotti non ancora definitivi, che magari prima di arrivare in commercio si facevano attendere anche un paio di anni, veniva da molti scherzosamente sostituito dal “Not Available Maybe May” (Non disponibile forse lo sarà in Maggio). Oppure tra gli Italiani come “Not Available Maybe MAI”, visto che in passato è spesso capitato che alcuni prodotti presentati in pompa magna in fiera non abbiano addirittura mai visto la luce. Questo NAMM SHOW sembra voler cambiare il paradigma, viste le poche (ma buone) novità presentate al pubblico e le tante anteprime esclusivamente illustrate ai soli addetti ai lavori che verranno invece via via presentate durante l’anno. Altra novità, l’inaspettata presenza della Native Instruments, da anni assente dalle fiere di settore. L’azienda Tedesca, che di recente ha ottenuto un cospicuo finanziamento e sta potenziando la sua forza lavoro non presentava o esponeva strumenti, ma il suo nuovo portale https://sounds.comdedicato alla vendita di loop e sample royalty-free prodotti da circa 200 aziende e professionisti che si occupano di sound design, tra cui, oltre alla stessa Native Instruments, si annoverano The Loop Loft, MVP Loops e Symphonic Distribution.

Universal Audio, che quest’anno festeggia i 60 anni di attività, ha presentato la nuova interfaccia Arrow, la prima al mondo con connettività Thunderbolt 3, che si alimenta direttamente da computer PC e Mac, della quale potete scoprire tutti i dettagli leggendo il mio articolo dedicato: clicca qui. Nei prossimi mesi arriverà in commercio la scheda opzionale Thunderbolt 3per tutte le Apollo a rack; in questo caso, ovviamente, l’alimentazione non sarà diretta ma da corrente. Tanta l’attenzione dedicata a OX AMP TOP BOX, il riduttore di potenza reattivo con emulazione DSP di cabinet, microfoni, ambiente, effetti, eq e compressori controllabili via app di cui potete leggere tutti i dettagli in questo mio articolo realizzato alcuni mesi fa: clicca qui. In più, come di consueto, nello stand Universal Audiovi era un’area dimostrativa con un palco sul quale vari fonici di fama mondiale si sono alternati nel raccontare la loro esperienza di utilizzo dei sistemi Apollo UAD-2: Darrell Thorp (Radiohead, Beck, Foo Fighters), Jacquire King (Kings of Leon,Tom Waits), Che Pope (Kanye West, The Weeknd), ecc.. Altra novità strettamente correlata alla piattaforma di plug-in UAD-2 è la presentazione della Ocean Way Microphone Collection per il rivoluzionario microfono Townsend Labs Sphere L22, che comprende ben 12 emulazioni di microfoni vintage appartenenti alla collezione del fonico e produttore Allen Sides: AKG C12 in due differenti versioni, Neumann U47, M49, M269, M50, 53 e 54, un prototipo di Sony C800G, Sony C55P), RCA KU-3° e Shure SM57 Unidyne III.

VIDEO IN DIRETTA: UNIVERSAL AUDIO AL NAMM SHOW 2018

Senza dubbio, uno degli strumenti più caldi di questo NAMM SHOW 2018 era il KORG Prologue (clicca qui per leggere l’articolo dedicato) presentato in due versioniPrologue 8, con 8 voci di polifonia e una tastiera 49 tasti, e Prologue 16 con 16 voci di polifonia e una tastiera 61 tasti. Entrambi i modelli montano una tastiera “natural touch” sensibile alla velocity con tasti standard (non mini) made in Japan. La struttura di sintesi del Korg Prologue può contare su un terzo oscillatore multi-sintesi (il VCO 3) di nuova concezione, con forme d’onda digitali e sintesi FM in aggiunta ai 2 analogici “tradizionali”. Il VCO 3 offre tre distinte configurazioni: Noise Generator, con i suoi 4 tipi di rumore, VPM (Variable Phase Modulation)/FM), di nuova concezione e appositamente progettato per il Prologue al fine di riprodurre forme d’onda ricche di armonici complessi non ottenibili in analogico, mette invece a disposizione 16 differenti tipi di oscillatore selezionabili. La terza modalità detta USER allarga ancora di più gli orizzonti sonori dello strumento, grazie alla possibilità di caricare fino a 16 differenti oscillatori programmati tramite un apposito librarian software. Lo stesso vale per il processore d’effetti a 32-bit, che offre all’utente 16 slot nei quali potrà caricare 16 preset programmabili mediante l’editor dedicato. Altra novità, il Korg Volca MIX, un “mini” mixer analogico a 3 canali con filtri, mandata e ritorno per effetto, compressore master: clicca qui per leggere l’articolo dedicato. 

NAMM SHOW 2018: VIDEO IN DIRETTA DALLO STAND KORG

ROLI ha scelto di incontrare distributori, artisti, stampa e addetti ai lavori in una villa a pochi chilometri dal quartiere fieristico di Anaheim. Un’atmosfera conviviale, tra presentazioni e dimostrazioni dei futuri prodotti hardware e software che vedranno la luce durante il 2018, meeting commerciali, condivisione di idee tra i tecnici internazionali e gli sviluppatori ROLI e cene allietate da performance di artisti di rilievo che si esibivano rigorosamente con gli strumenti prodotti dall’azienda Inglese. Il primo prodotto che arriverà sul mercato nel 2018 per quanto riguarda il band ROLI non è una vera e propria novità, ma un pacchetto denominato Songmaker Kit che include la pluripremiata tastiera Seaboard Block, il camaleontico MIDI controller Lightpad Block M e il controller a tasti Loop Block per consentire a musicisti, producer e DJ di esibirsi e fare musica ovunque si trovino collegando via USB o Bluetooth questi tre controller MIDI ai loro computer o device iOS (iPhone e iPad). Nella confezione troverete anche un astuccio protettivo (Snapcase) che vi consentirà di unire e di proteggere la superficie dei 3 strumenti durante il trasporto. Per info/acquisto: clicca qui.

NAMM SHOW 2018: VIDEO IN DIRETTA DALLA VILLA ROLI

Per quanto riguarda il gruppo InMusic, cappello sotto il quale convivono i brand Air Music, Akai Professional, Alesis, Alto Professional, Denon DJ e Denon Professional, Headrush, ION, M-Audio, Marantz Professional, MarQ, MixMeister, Numark, RANE e SoniVox, oltre alla sala ad accesso esclusivo su invito per gli addetti ai lavori vi era un piccolo stand dedicato al rilancio della RANE DJ collocato nel corridoio sopraelevato che univa il nuovo padiglione “North” alla struttura storica del Convention Center. Qui venivano effettuate dimostrazioni a rotazione dei due nuovi prodotti di cui vi parlo in un articolo dedicato (clicca qui)Seventy-Two, un mixer due canali con scheda audio DVS, 2 processori effetti, touch screen, due inedite porte USB “A” che fungono da HUB per collegamento di deck controller e funzionalità MIDI controller USB estese (16 pad MPC) per il software Serato DJ (clicca qui), e Twelve, un MIDI deck controller USB motorizzato così chiamato per la sua wheel in vinile da 12”.

VIDEO IN DIRETTA DAL NAMM SHOW 2018: ALESIS

Alesis esponeva invece nella “sala VIP” la nuova versione della Keytar MIDI Vortex Wireless 2 (clicca qui) e le due batterie elettroniche Surge Mesh (clicca qui) e Command Mesh (clicca qui) entrambe equipaggiate della stessa dotazione di 8 trigger pad, di cui 3 piatti, un pad cassa da 8” installato su stand verticale con pedale in dotazione, un rullante da 10” a doppia zona e tre Tom a doppia zona da 8” tutti con “pelli” di tipo mesh per una migliore emulazione delle batterie tradizionali e un’emissione contenuta del rumore nell’ambiente circostante. La differenza tra i due drum kit è quindi nel modulo, che, per quanto riguarda il “Command” consente il caricamento di file .wav (mono a 16bit) da pennetta USB, in modo che si possano assegnare alle zone dei pad. Per chi volesse utilizzarli come controller con il computer o device iOS, segnalo che entrambi i moduli permettono di modificare il messaggio di nota MIDI trasmesso, per adattarli a qualsiasi virtual instrument. Per info/acquisto di questi prodotti Alesis visita il sito web del distributore Italiano Eko Music Group: clicca qui.  

AKAI Professional presentava la versione 2.1 del software MPC per computer Mac e PC e per gli hardware MPC X e MPC LIVE (clicca qui per leggere la mia recensione). Per tutte le novità introdotte da questo nuovo aggiornamento potete consultare la pagina dedicata nel sito del distributore Italiano: clicca qui

Il Winter NAMM SHOW 2018 vede anche la conferma di due nuovi standard che hanno ottenuto il beneplacito della MIDI Manufacturers Association che presto ne pubblicherà le specifiche: MPE MIDI-CIDell’MPE, acronimo di MIDI Polyphonic Expression potete leggere storia, aneddoti e guida all’utilizzo pratico in questo mio articolo/tutorial pubblicato alcuni mesi fa: clicca qui per consultarlo. Per quanto riguarda invece il MIDI-CI (Capability Inquiry) possiamo tranquillamente affermare che ci troviamo di fronte ad un’evoluzione del protocollo MIDI atta alla migliore interazione e configurazione tra strumenti che adottano per l’appunto il protocollo MIDI. 

Strettamente legato a questi due sviluppi sul fronte MIDI è il progetto Camelot (sito web: http://www.camelotpro.com), una joint venture tra le aziende Italiane Fatar SRL Audio Modeling (sviluppatori di SWAM) che vede la partecipazione attiva della Wizdom Music fondata da Jordan Rudess, noto tastierista dei Dream Theater, già supportata da numerosi sviluppatori software e sound designer. Si tratta di un’applicazione per computer Windows, Mac e device iOS che consente di gestire contemporaneamente più strumenti MIDI hardware e virtual instrument in unico ambiente di lavoro capace di gestire preset e mappature avanzate (inclusa l’autoconfigurazione per il controllo da tastiere MPE per gli strumenti MIDI tradizionali), nonché di visualizzare spartiti e testi. Non mi dilungo oltre dato che avrò modo di parlarvene approfonditamente nei prossimi mesi. Per ora tenete sotto controllo il sito web: http://www.camelotpro.com

Il NAMM SHOW 2018 si svolge dal 25 al 28 Gennaio presso il Convention Center di Anaheim, in California, che a partire da questa edizione vede la sua superficie estendersi del 20% grazie all’apertura del nuovo padiglione Anaheim Convention Center North (ACC North). Il NAMM SHOW è senza dubbio il più importante evento per il mondo degli strumenti musicali e tutto ciò che riguarda l’intrattenimento, dalle luci all’audio, dall’attrezzatura per DJ a quella per gli studi di registrazione, dalle batterie agli strumenti elettroacustici, dagli accessori alla liuteria. Vi consiglio di aggiungervi alla mia pagina Facebook personale (clicca qui), a quella della mia attività (clicca qui), nonché a quella della Eko Music Group S.P.A., azienda per la quale collaboro (clicca qui) per seguire le novità in diretta dal NAMM SHOW 2018Ogni anno sono circa 100.000 i visitatori provenienti da 139 nazioni differenti che partecipano a questa manifestazione non aperta al pubblico, esclusivamente riservata ai professionisti di settore. Come ogni anno, oltre all’area espositiva del Convention Center, anche gli Hotel adiacenti vengono coinvolti nel programma di eventi correlati, come l’Anaheim Marriott e Hilton Anaheim Convention Center (Lobby C e Arena), quest’ultimo, da quest’anno, dedicato all’Educational. Vi sono poi spazi assegnati alle esibizioni live di artisti e musicisti, come la Grand Plaza, l’Arena Plaza, le lobby dei suddetti Hotel e dello Sheraton. 

La novità più importante per l’edizione 2018 del NAMM SHOW è la partecipazione attiva dell’Audio Engineering Society, con il nuovo format “AES@NAMM Prosound Symposium: Live and Studio”. Anche il mondo dell’illuminotecnica per l’intrattenimento vede un importante sviluppo, grazie alla collaborazione dell’Entertainment Services and Technology Association (ESTA), che gestirà vari seminari tenuti da relatori di spessore appartenenti ad associazioni di categoria e media, tra cui vi cito Lighting and Sound America, Stage Directions, Front of House e Projection Lighting and Staging News magazine (PLSN). Riconfermate le tradizionali sessioni di seminari indirizzati ai professionisti dell’audio TEC Tracks. Eventi tutti questi descritti che avranno luogo presso la nuova area Educational distribuita su ben 4 piani dell’Hilton Anaheim Convention. Il NAMM Idea Center con la sua programmazione di workshop e dibattiti sul mondo del marketing legato all’industria degli strumenti musicali mantiene la sua collocazione presso la lobby del Convention Center. Venerdì 26 Gennaio, alle ore 19,45, presso l’Hilton avrà luogo un’altra novità per il NAMM SHOW: il Parnelli Awards (clicca per visitare il sito), un evento che premia i pionieri, gli innovatori, professionisti ed aziende particolarmente attivi e influenti nel mondo della produzione degli spettacoli dal vivo. Sabato 27 tocca invece al tradizionale NAMM TEC Awards (clicca per visitare il sito), evento giunto alla sua 33a edizione nel quale vengono premiate le innovazioni tecnologiche, strumenti, aziende e i personaggi di spicco dell’industria musicale.

 

LA RINNOVATA DISPOSIZIONE DEL NAMM SHOW 2018 

namm show 2018 mappa

La mappa del NAMM SHOW 2018 qui sopra pubblicata mostra la rinnovata disposizione della manifestazione con le seguenti macro aree. Event Technology: nuova area strutturata per le dimostrazioni e i test di luci ed effetti di atmosfera, console per DJ, impianti audio e attrezzature per service. Pro Audio and Sound: area espositiva dedicata alle novità nel campo del pro audio e degli eventi live, dai nuovi prodotti destinati al mondo della registrazione e produzione musicale al live sound, dall’installazione al broadcast audio e video, inclusi settori quali software, DJ e nuove tecnologie, il tutto in un contesto orientato al business. Fretted Instruments: dall’ukulele al mandolino, dalle chitarre ai bassi elettrici passando per la liuteria boutique, con varie zone dove provare gli strumenti ed incontrarsi con i produttori. Percussion: Piatti, tamburi, batterie complete, percussioni e relativi accessori vengono esposte in prossimità dell’area demo per poter provare gli strumenti in un ambiente più idoneo. Pianos: a tutti i produttori internazionali di pianoforti viene dedicato uno showcase per un’immersione totale nella bellezza di questo strumento, dall’estetica visiva a quella sonora percepibile provando lo strumento. School Band and Orchestra/Stringed Instruments: strumenti a fiato, ottoni e archi sono esposti negli ampi spazi della sezione SBO. MI/Pro Audio Distributors & Publishers: un hub per l’incontro tra produttori, brand e distributori dei settori MI e pro audio.

NB: Il Convention Center dove si tiene il NAMM SHOW è posizionato tra le città di Anaheim e Garden Grove, a circa 40 minuti in auto dall’aeroporto internazionale di Los Angeles (LAX). Anaheim è una nota meta turistica per la presenza del Disneyland Resort con i suoi parchi a tema: Disneyland e Disney's California Adventure.

Prenota un Hotel su Booking.com: clicca qui

Link ai siti web del NAMM SHOW ed eventi correlati:
https://www.namm.org/thenammshow/2018
http://www.aes.org/events/AESatNAMM/2018/
https://www.tecawards.org
https://parnelliawards.com 
Edizioni precedenti del NAMM SHOW: clicca qui

SERVIZI & CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

CBDJ

Per info sul nostro Corso Base Mix per DJ: clicca qui
Per info sul nostro Corso Base Computer Music: clicca qui
Per info sul nostro Corso Avanzato Music & Tech: clicca qui
Per info sui Corsi dedicati ad Ableton Live
Per info sui Corsi dedicati a Steinberg Cubase
Per info sui Corsi Individuali in Studio o via Internet
Per ulteriori informazioni sui servizi dello studio: clicca qui


Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Corso Ableton Live DJing

ableton-live-djing

ALLIEVI CORSI PRODUCER

allievi-corsi-producer-dx

Cubase - Ableton Live - Logic

aprile 2018 corso produzione musicale

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

akai-advance-promo

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2018. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy