UAD SOFTWARE VERSIONE 9.2

Cinque i nuovi plug-in introdotti con questo update, di cui due sviluppati direttamente dal dipartimento R&D dell’azienda Californiana, l’SSL® 4000 G Bus Compressor Collection e il Pure Plate Reverb, e tre da Direct Development Partner: Antares Auto-Tune® Realtime, Eden® WT800 Bass Amplifier e Fuchs® Train II Amplifier.

Sostanzialmente dedicato all’introduzione di cinque nuovi plug-in, questo aggiornamento versione 9.2 del software UAD per le interfacce Apollo, le schede e gli hardware DSP Satellite introduce due nuove emulazioni di microfoni, la Classic 251 (Telefunken 251) e la Classic 800 (Sony C800G) nel plug-in Townsend Labs Sphere dedicato alla gestione dell’omonimo microfono, riproduzione indipendente a partire da qualsiasi step per ciascuna linea di automazione del Moog Multimode Filter XL (clicca qui per info), e una nuova impostazione Safety Buffer per i possessori dell’interfaccia Apollo Twin USB. L’update risolve alcuni bug del plug-in SSL E Channel Strip (clicca qui per info), dagli artefatti riscontrabili all’attivazione del pad con elevate impostazioni di gain al comportamento dei filtri in relazione alle impostazioni side-chain (DYN SC), e vede un’ottimizzazione dei preset atta ad evitare sbalzi di volume passando dall’impostazione Line a quella Mic. Risolti in rari crash che potevano verificarsi rimuovendo alcuni plug-in dalla Apollo Console in ambiente MacOS ed eliminati gli artefatti raramente percepibili utilizzando il Precision Limiter.

FOTO GALLERY UAD SOFTWARE VERSIONE 9.2

Cinque i nuovi plug-in introdotti con questo update, di cui due sviluppati direttamente dal dipartimento R&D dell’azienda Californiana, l’SSL® 4000 G Bus Compressor Collection e il Pure Plate Reverb, e tre da Direct Development Partner: Antares Auto-Tune® Realtime, Eden® WT800 Bass Amplifier e Fuchs® Train II Amplifier.

Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare l’hardware Apollo: clicca qui
Per acquistare le Satellite e altre schede DSP: clicca qui 

Antares Auto-Tune® Realtime (249 Euro)
Finalmente la Antares realizza il plug-in Autotune per la piattaforma UAD-2. L’ingresso dell’azienda nell’elenco dei Direct Development Partner venne annunciato in occasione del NAMM SHOW 2015 (clicca qui) ed ora a due di anni di distanza ecco che il primo frutto della collaborazione tra Universal Audio e Antares prende forma. Rispetto alla versione nativa, questa versione del plug-in si appoggia ai DSP integrati negli hardware Universal Audio garantendo quindi l’utilizzo in tempo reale sui canali della Apollo Software Console, ovvero sulle sorgenti connesse agli ingressi delle interfacce Apollo sia nelle applicazioni in studio, sia dal vivo, nonché l’uso nelle fasi di editing e mixaggio all’interno dei software DAW anche per i possessori delle schede acceleratrici DSP UAD-2. Come noto, Autotune è un processore per la correzione dell’intonazione, che consente di correggere le note di un segnale audio che non rientrano nella scala impostata dall’utente. Originariamente prodotto in versione hardware stand-alone, da me recensita nel 1999 (clicca qui per leggere l’articolo), poi diffuso sotto forma di plug-in nativo (clicca qui per leggere un articolo) e fino ad alcuni anni fa (versione 7) anche per i sistemi DSP Digidesign/Avid Pro Tools TDM/HD, questo processore ha avuto e tutt’ora vanta un ruolo rilevante nella produzione musicale internazionale, senza distinzione di genere.

Dall’applicazione leggera per dare alla voce un tocco moderno, digitale e radio-friendly nelle produzioni pop e EDM alla quantizzazione drastica delle note fuori scala, fino alle più estreme modulazioni di pitch spesso usate nei generi Hip-Hop e Rap ottenibili velocizzandone l’entrata in azione alla minima fluttuazione dell’intonazione congiuntamente all’intervento del vibrato, è raro trovare appassionati di computer music o professionisti della produzione musicale che non abbiano spippolato almeno una volta i potenziometri virtuali di questo plug-in. In dotazione nell’Antares Auto-Tune® Realtime UAD-2 troviamo preset programmati da produttori discografici quali Mike Dean, Jess Jackson e Dean Coleman, e come già avviene per il plug-in Eventide H910 Harmonizer (clicca qui per info) e nella versione nativa del plug-in, è possibile controllare in tempo reale da una tastiera MIDI le note da rispettare.

Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare Antares Auto-Tune® Realtime UAD: clicca qui
Per acquistare l’hardware Apollo: clicca qui
Per acquistare le Satellite e altre schede DSP: clicca qui 

Pure Plate Reverb (149 Euro)
Pure Plate Reverb porta l’apprezzata emulazione per modelli fisici di riverberi plate a cura del team Universal Audio all’interno di un plug-in dall’interfaccia utente esemplificata, con pochi controlli essenziali: Pre-delay da 0 a 250 millisecondi, filtro passa alto 12dB per ottava pre-plate con roll-off impostabile sui 90 oppure sui 180Hz, Tempo di riverberazione (Decay) impostabile da 0.5 a 5.5 secondi a step di 0.1 secondi, equalizzatore Baxandall a due bande (basse e alte con range ±12 dB) operante esclusivamente sul riverbero, bilanciamento L/R, Mix wet/dry e opzione “Wet only”. Due i meter in stile vintage, uno orizzontale dedicato alla visualizzazione del valore impostato per il parametro Reverb Time, l’altro, invece, posizionato in testa al plug-in, è un Vu-Meter per monitorare il livello del segnale in uscita. Il Pure Plate Reverb Plug-in è fornito di 32 artist preset realizzati da Patrick Carney (The Black Keys), Richard Chycki (Rush, Dream Theater) Chuck Zwicky (Prince, The Time), Benno de Goeij, John Paterno, Chris Coady, Peter Mokran e Ian Boxill.

Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare Pure Plate Reverb Plug-In
: clicca qui

SSL 4000 G Bus Compressor Collection (299 Euro; 149 l’upgrade da Legacy)
Sviluppato dalla Universal Audio in stretta collaborazione con la Solid State Logic, l’SSL 4000 G Bus Compressor Collection è un’emulazione pressoché totale ed accurata del circuito originale del compressore stereo dual-VCA integrato nelle omonime console SSL e nel rack FX G384, che si spinge oltre al precedente (ora Legacy) plug-in. In questa nuova versione sono state aggiunte alcune funzioni non disponibili nell’hardware originale, come il filtro side-chain (passa alto 12dB per ottava, da 20 a 500Hz), controllo Wet/Dry per compressione parallela e un controllo Headroom per adattare il livello operativo alle specifiche esigenze dell’utente (4, 8, 12, 16 default, 20, 24, o 28 DB). Come nell’hardware originale la funzione Auto Fade (automatizzabile all’occorrenza) consente di ridurre automaticamente, in modo esponenziale il livello del segnale in uscita dal processore portandolo al minimo in un arco di tempo impostabile dall’utente da 1 secondo fino ad un minuto. L’interfaccia intuitiva del plug-in SSL 4000 G Bus Compressor comprende controlli sui parametri di soglia, rapporto di compressione (2, 4, 10:1), make-up gain, attacco e rilascio, quest’ultimo con un’addizionale impostazione “Auto” utile per adattare l’intervento del compressore in base all’escursione dinamica del segnale originale, quindi per operare con maggior trasparenza. Non vi è un’impostazione del “Knee” indipendente, in quanto questo si adatta in automatico a seconda dell’impostazione del Ratio. L’architettura del compressore è di tipo “Dominant Sidechain”, ciò significa che entrambi i canali - destro e sinistro - vengono analizzati e comparati in tempo reale; il più “potente” tra i due verrà impiegato come sorgente per l’applicazione della riduzione del guadagno su entrambi, ovvero sul segnale stereo processato. Questo compressore offre dei parametri con range ed impostazioni ottimizzati per operare sul master bus, sugli stem, ma avrete la massima libertà di utilizzarlo anche su altre sorgenti vista la possibilità di variare l’headroom. I 32 preset inclusi nell’SSL G Bus Compressor sono stati realizzati da professionisti del settore che usano banchi SSL: Benno de Goeij, Ian Boxill (Prince, Tupac), Patrick Carney, Chris Coady, John Paterno, Peter Mokran (The Flaming Lips, Mary J. Blige), Chuck Zwicky, Just Blaze (Beyoncé, Kendrick Lamar) e Richard Chycki.

Per acquistare SSL 4000 G Bus Compressor Collection: clicca qui
Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare l’hardware Apollo: clicca qui
Per acquistare le Satellite e altre schede DSP: clicca qui 

Fuchs® Train II Amplifier (149 Euro)
Train II è una testata che la Fuchs Audio Technology ha costruito ispirandosi all’ampli Trainwreck del compianto Ken Fischer (12 Maggio 1945 – 23 Dicembre, 2006). Gli sviluppatori della Tedesca Brainworx, con il beneplacito della Fuchs Audio Technology hanno creato il Fuchs Train II amplifier plug-in emulando il comportamento di questo ampli boutique dal doppio controllo di gain in cascata usato, tra gli altri, da Mark Knopfler, Brad Paisley e Rick Nielsen dei Cheap Trick. Un centinaio le risposte all’impulso del percorso del segnale catturate riprendendo differenti cabinet di qualità con microfoni vintage, outboard di fascia alta e la console NEVE VXS72 degli studi Brainworx. Immancabile il Brainworx FX Rack nel quale sono disponibili delay vintage, noise gate, filtri, bypass pre e post-amp e il browser per variare la catena di registrazione, ergo l’impulse response.

Per acquistare il Fuchs® Train II Amplifier Plug-in: clicca qui
Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare l’hardware Apollo: clicca qui
Per acquistare le Satellite e altre schede DSP: clicca qui 

Eden® WT800 Bass Amplifier (149 Euro)
La Softube porta in esclusiva sulle piattaforme DSP UAD-2 e le interfacce Apollo il plug-in Eden WT800 Bass Amplifier sviluppato con l’approvazione e la collaborazione diretta del produttore dell’hardware. La testata World Tour 800 della Eden Amplification rappresenta un classico per il mondo dei bassisti, un doppio amplificatore con due uscite cabinet e una D.I. miscelabili nel mixer 3 canali integrato nel plug-in, eq 5 bande (2 shelving e 3 semi-parametriche), compressore e il “magico” controllo Enhance per l’incremento del loudness. Caratteristiche che hanno ammagliato bassisti del calibro di Mike Rutherford dei Genesis, Mike Gordon dei Phish e che lo rendono versatile e adatto a svariati generi musicali: R&B, hip-hop, metal e jazz. Per la modellazione del plug-in sono stati utilizzati due cabinet Eden, entrambi microfonati dal bassista e produttore musicale Troy Antunes (Pharrell Williams, Al Green) presso il Kore Studios di Londra. Per la cassa Eden 4x10” sono stati impiegati D112, RE20, U47 Tube e 121, mentre sulla 1x15” Antunes ha scelto D112, RE20, Melodium Type R e U47 Tube. Come sempre per i plug-in che supportano la tecnologia proprietaria Unison sarà possibile emulare il comportamento dell’impedenza fisica e controllare il gain stage applicando il plug-in nell’apposito slot presente nei channel strip degli ingressi preamplificati all’interno della Apollo Console. Con le interfacce Apollo sarà possibile utilizzarlo anche in tempo reale, durante i live, oppure in studio dove potremo decidere se registrare il segnale già processato, oppure il segnale flat (pulito) ascoltando però il segnale processato dall’ampli virtuale durante la perfomance/registrazione. Oltre che sul basso elettrico, vi consiglio di provare questo plug-in anche su tracce di basso synth, in particolare sui sintetizzatori che hanno un livello di uscita basso.

Per acquistare il plug-in Eden WT800 Bass Amplifier: clicca qui
Per scaricare gli installer per MacOS e Windows: clicca qui
Per acquistare l’hardware Apollo: clicca qui
Per acquistare le Satellite e altre schede DSP: clicca qui 

UAD VERSIONE 9.2 ALL’ALAR’S RECORDING STUDIO

alar-recording-studio-from-dx-250La nuova versione 9.2 del software UAD inclusi i nuovi plug-in SSL® 4000 G Bus Compressor Collection, il Pure Plate Reverb, Antares Auto-Tune® Realtime, Eden® WT800 Bass Amplifier e Fuchs® Train II Amplifier incrementano ulteriormente la piattaforma da 12 DSP composta da due Universal Audio Apollo 16 e da una UAD2 Satellite QUAD disponibili all’Alar’s Recording Studio di Simonazzi Federico, con più 100 plug-in che rappresentano lo stato dell’arte nell’emulazione di apparecchiature analogiche storiche (processori di segnale, equalizzatori, compressori, limiter, riverberi, delay, ecc..) utilizzabili su tutte le registrazioni, produzioni, mixaggi e mastering dei clienti dello studio e per tutti coloro che partecipano ai nostri corsi di computer music, fonico e produzione musicale. Non solo Universal Audio UAD, presso l’Alar’s Recording Studio ricordiamo che sono inoltre disponibili numerosi channel-strip analogici (Millenia, Avalon, API, Universal Audio, Tube Tech), pre-amplificatori a stato solido e valvolari, per un totale di ben 48 ingressi tutti pre-amplificati e con conversione A/D allo stato dell’arte. Troverai inoltre Waves Mercury Bundle e SSL 4000 Collection, Komplete Ultimate della Native Instruments, Izotope Ozone Advanced, Melodyne, reFX NEXUS 2, Lethal, Sylenth 1, etc..


1 commento

  • Carletto the Voice

    inviato da Carletto the Voice

    Martedì, 04 Luglio 2017 09:12

    Posso usare Autotune in diretta anche con una satellite?

    Rapporto

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Corso Ableton Live DJing

ableton-live-djing

ALLIEVI CORSI PRODUCER

allievi-corsi-producer-dx

Cubase - Ableton Live - Logic

settembre 2017 cbcm

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Pluginboutique - il sito web più fornito di plug-in: virtual instrument ed effetti per il miraggio e il mastering

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

akai-advance-promo

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2017. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

 

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

 

Per ulteriori informazioni consulta la

Privacy Policy