UNIVERSAL AUDIO OX AMP TOP BOX

UNIVERSAL AUDIO OX AMP TOP BOX attenuatore di potenza reattivo con emulazione DSP di cabinet, microfoni, ambiente, effetti, eq e compressori controllabili via app iOS, Android e da computer

Universal Audio ha scelto il Summer NAMM 2017, che si tiene a Nashville, Tennessee (USA) per lanciare OX Amp Top Box, un particolare attenuatore di potenza “boutique” a circuitazione reattiva nel quale si uniscono la tecnologia analogica, che da decenni distingue l’azienda Californiana, alle più recenti ricerche ed applicazioni in campo digitale nella simulazione e ripresa di cabinet e ambienti, controllabili da un app che si presenta con un’interfaccia utente intellegibile, graficamente ottima, che ricalca quella dei plug-in della piattaforma UAD-2. Fisicamente OX si presenta con un’estetica vintage sotto forma di box posizionabile sulla testata grazie ai 4 piedi in gomma, dotato di apposite fessure per dissipare il calore in quanto privo di ventole, quindi ideale per le registrazioni ibride (ripresa del cabinet/diretta), e con 5 potenziometri sul pannello frontale suddivisi in due zone. Due sono i knob disposti sulla sinistra subito dopo il logo UA, quello “Rig” dedicato alla selezione del preset della catena di emulazione e quello “Room”. Tre sono invece i potenziometri delimitati da un’area di colore marrone (sezione analogica) dedicati rispettivamente al controllo del volume dell’uscita speaker, di quella line e di quella cuffia da 1/4” collocata proprio sotto al suo potenziometro. Nel pannello posteriore di OX Amp Top Box vi sono l’ingresso, configurabile a 4, 8, o 16-Ohm, le due uscite line analogiche su connettori jack TRS da 1/4” e una digitale formato S/PDIF su connettore ottico che riproducono verso l’esterno il segnale processato internamente dalla catena di emulazione.

TEASER VIDEO UA OX AMP TOP BOX

Il controllo “Speaker Volume” non è un semplice regolatore del volume dell’omonima uscita, in quanto posizionandolo al suo valore massimo (5) vi farà sentire esclusivamente il suono della catena tradizionale testata/cassa. Ruotandolo invece verso destra si abbasserà mano a mano il volume di uscita dal cabinet, senza però interferire sul livello del vostro amplificatore, mantenendo quindi lo stesso tono. Come noto, un “Load Box” interposto tra testata e cabinet permette di utilizzare il proprio amplificatore hardware valvolare sfruttandone tutte le sue peculiarità timbriche, inclusa la saturazione, senza però dover obbligatoriamente usufruire di elevati volumi di ascolto. In parole povere può sostituirsi al cabinet consentendo la diffusione del suono verso uscite audio collegabili ad un mixer o a una scheda audio, oppure in cuffia, simulando mediante una rete di resistenze e condensatori la curva di impedenza, cioè generando un carico fittizio come se vi fosse collegata una cassa. I chitarristi sanno che per arrivare al cosiddetto sweet-spot, cioè il livello al quale la testata dà il meglio di sé, dal cabinet verrà emessa una potenza sonora spesso poco gestibile sia in studio quando si registra nella stessa stanza con altri musicisti, sia dal vivo. Avete mai avuto esperienze con un Fender Deluxe Reverb o uno Stack Marshall? Se la risposta è sì, dovremmo esserci capiti;-)

Nell’Universal Audio OX Amp Top Box il suono ricevuto dalla vostra testata confluirà in una catena di emulazione che comprende simulazioni di cabinet, differenti set-up di microfoni, ambienti, riverbero e delay, equalizzatore e compressore, il tutto gestibile nel dettaglio via Wi-Fi da un’applicazione disponibile per smartphone e tablet iOS e Android, oltre che per computer. Nell’app potrete selezionare tra numerosi cabinet di qualsiasi genere, dai vintage più ambiti fino ai più piccoli Lo-Fi, che grazie al Dynamic Speaker Modeling sviluppato dalla Universal Audio stessa sono in grado di riprodurre i comportamenti tipici di un cono, inclusi quelli innescabili solo a volumi importanti quali il “breakup” e il “cone cry”. La sezione a questo preposta si compone di uno slot per la selezione del cabinet, con configurazioni a 50W oppure 100W e controllo sul drive dello speaker simulato. Per la ripresa microfonica virtuale possiamo disporre di 3 diversi canali microfonici (Mic 1, Mic 2 e Room Mics) miscelabili tra di loro e selezionabili tra Neumann U67, Shure SM57, AKG 414, Royer 121, Sennheiser MD421, etc. ognuno corredato di un filtro passa alte, funzioni solo, mute e di un equalizzatore parametrico oltre che dal fader di volume. L’ambienza è gestibile sia dall’app, sia dal potenziometro dedicato “Room” presente sul pannello frontale dell’OX Amp Top Box. Sul canale master abbiamo una catena insert a 4 slot con eq, riverbero, delay e un compressore 1176 LE parametrabili dall’utente all’interno dell’app. Le configurazioni custom (preset) create nell’applicazione sono trasferibili sull’hardware per accedervi anche in assenza dell’app di controllo, ovvero selezionandole tramite il potenziometro “Rig”. La latenza della catena di processing dichiarata è estremamente bassa, di poco superiore ai 2 millisecondi.

VIDEO A CURA DI SOUND ON SOUND DAL SUMMER NAMM 2017

CONCLUSIONI
Universal Audio OX Amp Top Box sarà disponibile negli ultimi mesi del 2017 ad un prezzo indicativo di circa 1300 Euro. Sono davvero curioso di provarlo direttamente qui in studio insieme ai miei fidati collaboratori chitarristi, perché sulla carta e dalle prime demo del prototipo questo strumento sembra unire i due mondi analogico e digitale lasciando però l’opportunità al chitarrista di mantenere il feeling organico che si ha suonando in prossimità o direttamente seduti sull’ampli, grazie alla miscelazione tra cabinet reale e catena virtuale. Anche dal vivo, specie per quelle band o musicisti che vuoi per esigenze sceniche vuoi per immagine ci tengono all’esposizione di un set-up tradizionale, si potrà optare per la comodità di gestione sonora intrinseca delle applicazioni DSP digitali affiancata alla “fisicità” tipica dell’analogico. Alle orecchie più attente interesserà invece capire se questo sistema, grazie allo stadio di amplificazione tradizionale riuscirà laddove anche i più blasonati sistemi a profilazione peccano ancora, cioè nella risposta al tocco, o meglio nella riproduzione delle nuance peculiari dell’associazione testata/cabinet. Tutti invece saranno curiosi di provare il nuovo Dynamic Speaker Modeling e la virtualizzazione dei comportamenti dei coni.   

Sito Web distributore Italiano: https://www.ekomusicgroup.com
Sito Web Produttore: http://www.uaudio.com/ox

SCOPRI I CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

Corso Produzione Musicale, Mix e Mastering

Per info sul nostro Corso Base Computer Music: clicca qui
Per info sul nostro Corso Avanzato Music & Tech: clicca qui
Per info sui Corsi dedicati ad Ableton Live: clicca qui
Per info sui Corsi dedicati a Steinberg Cubase: clicca qui
Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui
Corsi Individuali in Studio o via Internet: clicca qui
Per ulteriori informazioni sui servizi dello studio: clicca qui


2 commenti

  • Tommaso Perotti

    inviato da Tommaso Perotti

    Venerdì, 14 Luglio 2017 16:12

    Non conoscevo l'esistenza di questi aggeggi infernali, posso suonare in cuffia usando però il suono del mio VERO ampli?

    Rapporto
  • Mario

    inviato da Mario

    Venerdì, 14 Luglio 2017 14:28

    Davvero interessante, io uso un Radial come riduttore e per la produzione uso un Apollo Twin con vari plug-in da chitarra.

    Rapporto

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Corso Ableton Live DJing

ableton-live-djing

ALLIEVI CORSI PRODUCER

allievi-corsi-producer-dx

Cubase - Ableton Live - Logic

novembre 2017 cbcm

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

akai-advance-promo

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2017. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

 

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

 

Per ulteriori informazioni consulta la

Privacy Policy