Algoriddim Neural Mix Pro: estrarre le tracce da una canzone

Algoriddim Neural Mix Pro: estrarre le tracce da una canzone

Il 2020 non sarà ricordato solo per la pandemia da Covid-19. Nel mondo delle tecnologie applicate alla musica, in particolar modo nei software per DJ, hanno cominciato a diffondersi delle funzioni e degli applicativi basati sull’intelligenza artificiale che promettono di separare in STEM, di isolare ed estrarre, o di gestire separatamente in tempo reale le parti di un brano: base, voce, armonia e/o altri elementi. Quasi in contemporanea, sia la Atomix Productions con la REAL-TIME TRACK SEPARATION introdotta in Virtual DJ 2021, sia la Algoriddim con il Neural Mix integrato in DJ Pro AI, app di mixaggio per device iOS (iPad e iPhone) e computer Mac, hanno fatto il primo passo verso quello che potrebbe rappresentare un importante strumento per il futuro delle performance live nel mondo del DJing. Questi tool naturalmente tornano utili anche a cantanti, musicisti e live performer, nonché ai fonici e agli animatori che operano in strutture dove si svolgono spettacoli che coinvolgono il pubblico, dal karaoke alla sonorizzazione di sfilate e spettacoli. 

A fine Agosto 2020, la tedesca Algoriddim ha realizzato un’applicazione ad hoc per i sistemi operativi MacOS (dalla versione 10.14 in su), chiamata Neural Mix Pro di cui vi parlerò in questo mio articolo. Reperibile nell’App Store di Apple al costo di 54,99 euro, questa applicazione vi mette a disposizione la tecnologia di separazione ed esportazione in tracce dei tre elementi voce, base ritmica e armonia (tutti gli strumenti melodici) di una qualsiasi traccia audio, o dell’audio di un file video .mp4. Il tutto in un ambiente di lavoro dedicato, cioè stand-alone, con funzioni di editing ridotte al minimo indispensabile e con un’esportazione off-line per ottenere performance migliori dagli algoritmi di time stretching e pitch shifting. Per l’analisi delle tracce Algoriddim Neural Mix Pro sfrutta il multicore delle CPU basandosi sulle API Core ML che adottano modelli di machine learning basati su reti neurali convoluzionali e utilizza l’algoritmo Spleeter by Deezer

Algoriddim Neural Mix Pro è un editor molto utile che consente di estrarre la voce da una canzone, o di eliminare la voce per ottenere la sola base musicale, dedicato a tutti coloro che si occupano di remix, mash-up, performance live o di didattica, dato che nel programma sono inclusi strumenti per intervenire sull’intonazione e sulla velocità dei brani.

Questo software si scarica gratuitamente dall’APP Store, ma per sbloccare le funzioni di esportazione dovremo versare l’obolo di cui sopra tramite l’acquisto “in-app”. Lanciata l’applicazione ci troveremo di fronte ad un player/editor con il classico browser alla base, il quale è nascondibile cliccando sull’icona in alto a destra raffigurante le note musicali (due crome per i precisini…). Per la parte alta della schermata possiamo scegliere tra 3 distinti modi di separazione in STEM e rispettive visualizzazioni delle forme d’onda tramite un menù a tendina visualizzabile cliccando sull’icona ad hamburger collocata nell’angolo in alto a destra. Il modo di default, denominato 3 Tracks ci mostra tre distinte forme d’onda, ognuna su una traccia dedicata: VocalsHarmonics e Drums. Ciascuna traccia ha un proprio canale dedicato con controllo di volume, mute (click sull’altoparlante) e solo (click sull’icona identificativa della parte). Il modo 2 Tracks ci mostra invece le due tracce vocals e instrumental, ognuna dotata dei controlli citati in precedenza, mentre quello 1 Track propone l’intera forma d’onda del brano caricato sotto la quale troveremo un crossfader con a sinistra il canale instrumental, sulla destra quello vocale. La forma d’onda varierà la sua visualizzazione a seconda delle impostazioni applicate sul crossfader. Ad esempio, se lo portiamo tutto verso destra (Vocals), la forma d’onda perderà le componenti della base musicale mostrando la sola forma d’onda della voce isolata. Per aprire un brano nell’editor/player basterà selezionarlo nel browser, quindi trascinarlo in punta di mouse nell’area suddetta oppure fare un doppio click. 

Sito web del produttore: clicca qui
Per l'acquisto di Algoriddim Neural Mix Pro:
clicca qui
Scopri i miei Corsi: 
clicca qui
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube

Il batterista potrà rimuovere la batteria da una canzone o da un brano musicale, cambiare la velocità, per esercitarsi o per insegnare ai suoi allievi. 

Caricato il brano, nella parte alta della finestra visualizzeremo informazioni quali: copertina, titolo, artista, scala e velocità in BPM originali calcolati automaticamente dal programma. Sotto all’area di visualizzazione delle forme d’onda abbiamo le funzioni di trasporto quali play/stop, torna all’inizio del brano, imposta punto di Start (set), un looper con le opzioni automatica o manuale, variazione di intonazione a step di semitoni nel range +/- un’ottava e uno slider per variare la velocità in valori percentuali. La qualità del timestretching è garantita dall’impiego dell’algoritmo ELASTIQUE EFFICIENT V3 della Tedesca zplane.development, un’azienda che fornisce i propri algoritmi ad importanti software per la produzione musicale e il DJing: da Traktor Pro ad Ableton Live, da Virtual DJ a Reaper, da Steinberg Cubase a Studio One, e tanti altri. Looper e Pitch per essere attivati (perimetro colorato di blu) o disattivati richiedono un click sul pulsante centrale (dove è indicato il valore), mentre tramite le frecce adiacenti potremo applicare i nostri settaggi per quanto concerne la lunghezza del loop o la variazione di intonazione. È sottinteso che il loop quando opera in modo automatico (default) sarà applicato precisamente grazie all’auto-quantizzazione dei punti di inizio e fine che fanno riferimento al valore in BPM calcolato automaticamente dal programma. 

I cantanti o gli insegnanti di canto possono escludere la voce da una canzone, oppure attenuarla per avere una linea guida ed eventualmente cambiare la tonalità e la velocità del brano. 

COME ESPORTARE LE TRACCE DA NEURAL MIX PRO

Tutte le funzioni citate sono disponibili nella versione gratuita scaricabile come indicato dall’App Store di Apple, mentre per procedere all’esportazione delle tracce, nei formati .AAC .WAV dovremo acquistare il software. Cliccato sul pulsante “Export” ci comparirà un pop-up con le impostazioni di esportazione, dove potremo selezionare il modo Base o Avanzato e nel quale avremo l’opportunità di scegliere il percorso di salvataggio degli STEM all’interno del nostro computer. Il modo Basic consiste nell’esportazione di due tracce separate: l’intera base musicale e la voce. Quello Advanced offre varie opzioni aggiuntive alle due succitate, ognuna corrispondente ad un ulteriore file audio da esportare: Harmonics, Drums, Drums + Vocal, Harmonic + Vocal e Neural Mix Edit. Inutile che vi dettagli le differenze, in quanto facilmente intuibili, segnalo solo che l’opzione Neural Mix Edit corrisponde all’esportazione dell’intero brano con le modifiche applicate nell’editor: volume, intonazione, velocità, etc. Lo trovo molto utile per coloro che vogliono realizzare basi per le esibizioni dal vivo, dove attenuare o escludere la voce originale, oppure per l’allenamento e la didattica: pensiamo ad esempio al batterista che desidera escludere l’intera batteria originale da una canzone per poterci suonare sopra. Sia nel modo Basic, sia in quello Advanced potremo indicare la velocità in BPM e la scala che desideriamo vengano rispettate dai file esportati. Nel caso in cui il loop dell’editor fosse attivo, non esporteremo l’intera canzone, ma solo la porzione compresa tra il punto di loop in e quello di loop out.

Sito web del produttore: clicca qui
Per l'acquisto di Algoriddim Neural Mix Pro: 
clicca qui
Scopri i miei Corsi: 
clicca qui
I Servizi del mio Studio: clicca qui
Chi sono: clicca qui
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube

Una band che si è dimenticata di farsi lasciare dallo studio di registrazione le tracce separate del proprio progetto musicale, potrà ripiegare utilizzando Neural Mix Pro per estrarre le 3 tracce di batteria, armonia e voce.  

CONCLUSIONI SU NEURAL MIX PRO DELLA ALGORIDDIM

Esistevano già applicativi stand-alone e plug-in, o funzioni integrate all’interno di editor capaci di quanto vi ho illustrato in questa mia recensione di Algoriddim Neural Mix Pro. C’è il pressoché identico, ma disponibile anche per Windows XTRAX STEMS della Audionamix (clicca qui) e l’applicazione per iOS Let’s UnMix(clicca qui) dello sviluppatore Hikaru Tsuyumine (clicca qui per il sito). Circa un anno fa è stato pubblicato gratuitamente su github (clicca qui) il codice con le relative API dell’algoritmo Spleeter by Deezer contenente i modelli per la separazione di interi mix in 2, 4 o 5 tracce (parti); proprio questo codice risulta implementato nel software Neural Mix Pro. Degni di menzione perché ampiamente usati nel mondo della produzione musicale professionale sono il Music Rebalance della suite RX e il Master Rebalance di Ozone sviluppati dalla iZotope. Sicuramente il prezzo di Algoriddim Neural Mix Pro è abbordabile e i risultati sono più che accettabili, ma si fa sentire la mancanza della possibilità di gestire il cosiddetto bleeding, cioè di una sorta di gate che ci consenta di attenuare le spurie, gli artefatti classici indotti da questi tool di estrazione. L’assenza di tale parametro spesso richiede l’impiego di un ulteriore editing per ottimizzare quanto esportato. Ottimo per chi vuole ottenere la base musicale escludendo la traccia vocale, quindi per rimuovere la voce da una canzone, discreto invece nell’estrazione vocale da una base per ottenere l’acappella: gli artefatti sul vocal estrapolato sono presenti, a volte evidenti e non sempre mascherabili in fase di utilizzo in un remix o mash-up. Sicuramente si dimostra molto comodo e rapido rispetto ai classici trucchetti da addetto ai lavori come l’utilizzo combinato di filtri, eq, gate ed interferenza distruttiva.

Sito web del produttore: clicca qui
Per l'acquisto di Algoriddim Neural Mix Pro: 
clicca qui

federico simonazzi aprile 2020 studio di registrazioneScopri i miei Corsi: clicca qui
I Servizi del mio Studio: clicca qui
Chi sono: clicca qui
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube


Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Seguimi su Instagram

instagram federico simonazzi alarmusic

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Seguimi su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2021. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy