EMPIRICAL LABS BIGFREQ PLUG-IN

EMPIRICAL LABS BIG FREQ PLUG-IN: quando il carattere analogico incontra la funzionalità del digitale

Dopo il successo di Arousor, rappresentazione plug-in evoluta del noto hardware DistressorDave Derr fondatore della Empirical Labs Inc. presenta Big FrEQ, che ci propone nei formati AAXVST3 (Windows e MacOS) e AU (MacOS) un equalizzatore stereo parametrico a 6 bande parzialmente ispirato all’eq mono hardware da un’unità rack Lil FrEQ e dotato di ben 12 processori destinati all’editing sullo spettro di frequenza delle nostre tracce, bus o canale master. Big FrEQ mette a disposizione anche un saturatore e l’oversampling; quest’ultimo si dimostrerà indispensabile quando viene impiegato all’interno della catena di mastering. 

Empirical Labs Big FrEQ è un equalizzatore plug-in che unisce il carattere analogico alla funzionalità del digitale. 12 processori in uno che ci consentono di intervenire chirurgicamente sullo spettro audio. 6 bande realmente parametriche, 2 filtri, 2 shelving, un saturatore e particolari impostazioni sullo shape dei filtri.

Come avviene per Arousor, l’interfaccia del plug-in Big FrEQ non riproduce pedissequamente l’hardware, è semplice ed essenziale, con un’ampia rappresentazione grafica dell’intervento delle curve applicate sullo spettro affiancata dalle sezioni dedicate ai filtri passa alto e passa basso, entrambi con pendenza variabile e con roll-off settabile rispettivamente nei range 15Hz/5kHz e 10Hz/20kHz, e alle due bande (Lo e Hi) di eq shelving (+/-20dB). Filtri ed Eq shelving sono bypassati di default, lo Shelf sulle basse è fissato sui 120Hz, quello sulle alte intorno 5.5/6kHz. La finestra del plug-in è ingrandibile cliccando sull’icona collocata nell’angolo in alto a destra. La pendenza dei filtri può essere impostata in modo indipendente cliccando sul pulsante che troviamo a sinistra subito sotto i controlli di cutoff. Così facendo, faremo apparire un menù a tendina nel quale potremo scegliere tra -6, -12, -18, -24, -30, -36, -48, -72, o -96dB per ottava. I pulsanti Q consentono invece di regolare la risonanza dei filtri, quindi di trasformare momentaneamente il controllo di cutoff in un controllo di Q. Per capire se il potenziometro agisce sul cutoff o sulla risonanza basta vedere il colore del pulsante Q: quando è rosso muovendo il knob varieremo la risonanza del filtro, mentre quando è grigio (default) interverremo invece variando il punto di roll-off. 

Per acquistare Empirical Labs Big FrEQ: clicca qui
Sito Web Produttorehttp://www.empiricallabs.com
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube

FOTO GALLERY EMPIRICAL LABS BIG FREQ PLUG-IN

6 sono le bande realmente parametriche disponibili, ognuna con frequenza regolabile tra i 20Hz e 20kHz, guadagno impostabile nei range +/-15dB o +/-30dB (click sul pulsante “R”), controllo sulla larghezza della campana mediante un mini-fader orizzontale (verso destra il valore è di ottava) e un ulteriore potenziometro utile a variare la forma della pendenza della medesima regolandola dalla più rotondeggiante “bell” (verso sinistra) fino ad una forma più squadrata e ripida (verso destra) per un intervento più preciso e circoscritto. Riguardo all’impostazione della frequenza, se manteniamo premuto il tasto CTRL mentre ruotiamo il potenziometro potremo operare di precisione, in quanto si rallenta la variazione del valore. In più, quando vogliamo operare ancor più finemente possiamo usufruire del modo FOCUS premendo il piccolo pulsante “F” in prossimità del controllo di frequenza. In questo modo, la frequenza attualmente selezionata viene portata al centro del potenziometro, il quale ci permette di variarla all’interno del range di +/- 1 ottava. Utile, ma per me non indispensabile, la possibilità di copiare le impostazioni di una delle 6 bande, per poi applicarle (paste) su un’altra. I valori dei parametri possono essere inseriti scrivendoli direttamente dopo aver fatto doppio click sugli stessi e ciascuna banda può essere ascoltata in solo senza però considerare il valore di gain. Ai piedi di ogni banda troviamo indicati con caratteri di dimensioni importanti la frequenza centrata e il valore di gain applicato; anche su questi campi possiamo eventualmente intervenire digitando il valore desiderato. 

Rispetto all’hardware da cui prende spunto, nel Big FrEQ della Empirical Labs manca il de-esser, ma troviamo funzioni uniche quali l’oversampling (x2, x4, o x8) consigliato quando lo si impiega nella catena di mastering e/o si ricorre alla distorsione armonica, e la sezione Finisher con controllo drive per introdurre sul segnale una saturazione non lineare in stile nastro e il rispettivo indicatore in percentuale di THD applicata. Non solo armonici dispari, ma anche armonici pari (seppur in forma più contenuta) verranno introdotti con questo particolare saturatore che quando lo si porta oltre all’8% di intervento rende necessaria l’attivazione dell’oversampling per fare fronte all’eliminazione dell’eventuale aliasing. Immancabile il pulsante per l’inversione di fase, mentre per il Mid/Side (MS) Dave Derr ha dichiarato che dovremo attendere un futuro aggiornamento. Ogni sezione ha un proprio bypass, dall’apposito pulsante IN/OUT su ciascuna delle 6 bande al semplice click sul testo identificativo della funzione: quando il testo è di colore rosso è in bypass, quando invece è di colore bianco la funzione è operativa.  

Per acquistare Empirical Labs Big FrEQ: clicca qui
Sito Web Produttorehttp://www.empiricallabs.com 
Scopri i miei Corsi: clicca qui
Chi sono: clicca qui
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube

Attualmente disponibile in offerta pre-lancio a 99 dollari USA, il plug-in Empirical Labs Big FrEQ sarà rilasciato nella versione definitiva 1.0 il 15 Settembre 2020 e il prezzo passerà a 149$. Sia per la versione DEMO, che dura 15gg senza limitazioni, sia per la versione FULL si richiede una chiavetta di autorizzazione iLok (clicca qui per info) dalla seconda generazione in poi. 

CONCLUSIONI
Questo mio test effettuato sulla pre-release mi ha visto davanti ad un equalizzatore che in realtà è un coltellino svizzero, grazie ai 12 processori integrati utili a manipolare la frequenza delle tracce processate, alla possibilità di variare la forma delle pendenze della campanatura di ogni singola banda, ai filtri precisi e al saturatore sullo stadio finale che garantisce quel tocco artistico ormai immancabile. Degne di nota e giustificative della realizzazione dell’ennesimo plug-in di eq sono alcune accortezze nella personalizzazione dei parametri, oltre, naturalmente, alla pasta sonora derivata dall’analisi e relativa riproduzione delle peculiarità sonore dell’hardware da cui il Big FrEQ prende spunto e al carattere distintivo che emerge fin dai primi “spippolamenti”. L’impronta derivata dall’analogico si palesa particolarmente nella morbidezza delle enfatizzazioni e negli interventi sulle medio-basse che risulteranno più “musicali” anziché “matematici”: molto difficile che questo plug-in risulti troppo tagliente sulle alte o spinoso nelle basse. Paragonandolo ad altri plug-in del genere molto in voga, il parametro slope garantisce una sonorità più vellutata quando si ricorre a pendenze ripide. Molto piacevoli gli shelving, nonostante siano relegati rispetto alle bande parametriche: utilizzandoli si rimarrà positivamente sorpresi dalla loro pastosità e concretezza che rimane apprezzabile anche a valori di gain importanti, specie su quello dedicato alle alte. La sezione Finisher offre un’ottima alternativa in termini di pasta sonora rispetto ai numerosi saturatori blasonati presenti in circolazione, qualcosa di meno scontato. Prestiamo attenzione al gain staging se vogliamo apprezzarlo, altrimenti il rischio è un effetto “grattugia” che non rispecchia le finalità di questo strumento. A molti l’interfaccia potrebbe apparire come un po’ datata, ma chi ha un filo di esperienza comprenderà che rappresenta il perfetto equilibrio tra la modernità dello strumento e le radici storiche ben fondate nell’hardware analogico dell’azienda produttrice. Un piccolo appunto giusto per chiudere, la forma dei potenziometri e i colori utilizzati per le bande parametriche potrebbero facilmente portare alla mente degli addetti ai lavori il GML 8200 di George Massenburg. 

Per acquistare Empirical Labs Big FrEQ: clicca qui
Sito Web Produttorehttp://www.empiricallabs.com 

federico simonazzi aprile 2020 studio di registrazioneScopri i miei Corsi: clicca qui
I Servizi del mio Studio: clicca qui
Chi sono: clicca qui
Seguimi su Instagram - Facebook - Linkedin - Youtube


Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Seguimi su Instagram

instagram federico simonazzi alarmusic

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Seguimi su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2020. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy