SEMINARI AES @ Top Audio & Video 2003

SEMINARI AES @ Top Audio & Video 2003Anche quest'anno, la sezione italiana dell'Audio Engineering Society ha organizzato a Milano, presso il Quark Hotel, in concomitanza con la manifestazione "Top Audio & Video 2003", due giornate (sabato 20 e domenica 21 settembre) di seminari. Questi due seminari sono stati a mio avviso molto interessanti e utili per far conoscere agli addetti ai lavori alcune delle ultime tecnologie disponibili in campo audio. Difficile trovare in Italia seminari di questo livello, vuoi per l’alta preparazione dei relatori, vuoi per la dettagliata esposizione degli argomenti sempre introdotti con professionalità: dalla storia agli strumenti impiegati, dai perché di tale ricerca ai risultati ottenuti, questi ultimi seguiti da esempi pratici audio/visivi e dai classici calcoli matematici che l’ingegneria impone. A seguire un breve reportage delle due giornate Milanesi.

 

Sabato 20 Settembre si è tenuto il seminario dal titolo “Altoparlanti e non linearità: modelli e metodi di misura”. I relatori hanno parlato dell'analisi degli effetti non lineari degli altoparlanti e dei nuovi metodi di misura. Hanno destato particolare interesse i metodi presentati dal Dott. Alberto Armani per la Spectra S.r.l. e da Mauro Lavazza per la A&DT. È stato un piacere rivedere Mauro, da me conosciuto all’epoca in cui lavorava nel settore ProAudio di Roland, ora da due anni in forza alla A&DT. Mauro Lavazza in mattinata ha esposto la teoria alla base del sistema di analisi di “Stepness” (o dei transienti) applicato al test di Rub&Buzz, che nel pomeriggio ha poi avuto una dimostrazione pratica. Leonhard Research è l’azienda Danese che ha realizzato l’algoritmo PureSound per la percezione di queste problematiche, operante sull’asse del tempo e non sui tradizionali RMS-FFT. All’altoparlante viene fatto generare un “chirp” (sweepato molto veloce) dai 20 ai 1500 Hz che un apposito microfono re-indirizzerà all’unità di analisi: RapidTest della NTI, rack dotato di propri DSP e gestibile tramite un software installato su un normale PC. Per ulteriori informazioni vi rimando ai siti web dell’azienda sviluppatrice dell’algoritmo www.leonhardresearch.com, del produttore www.nt-instruments.com e del distributore Italiano www.adt-online.it. Anche la mappatura con tecniche “non contact” proposta dal dott. Armani della Spectra ha incuriosito i partecipanti. Questa tecnica impiega una griglia metallica e una serie di microfoni che vengono inseriti all’interno delle feritoie di questa griglia al fine di estrapolare i dati utili. Il sistema permette altresì di inserire nel software di analisi la foto dell’altoparlante o della cassa da testare, al fine di ottenere una vera e propria mappatura ad hoc che varia di colorazione al variare dell’intensità in dB. In questo caso emergeranno dettagli importanti relativi anche alla direzionalità, difficilmente riscontrabili con altri sistemi. Nella dimostrazione pratica effettuata su un diffusore per PC sono emerse addirittura delle problematiche di fase su alcune frequenze tra il tweeter e il woofer.

 

Domenica 21 Settembre è stata la volta del tema “Tecniche di Ripresa Stereofoniche Multicanale: approfondimenti. La giornata è cominciata con l’argomento “Registrazione della risposta acustica delle sale da concerto per i posteri”, a cura del Prof. Angelo Farina dell’Univerisità di Parma. Il Prof. Farina ha parlato dell’importanza che ha il campionamento della risposta acustica di una struttura, citando come esempio la ricostruzione del Teatro la Fenice di Venezia, ricostruzione avvenuta basandosi su dati registrati alcuni mesi prima dell’incendio che lo distrusse. La ricostruzione, avvenuta tenendo conto dei dati precedentemente archiviati, ha consentito un margine di errore limitato. In particolare, il Prof. Farina ha parlato di una nuova tecnica di registrazione della risposta acustica compatibile con tutti gli attuali standard Surround. La ricerca presentata è stata finanziata dalla Waves, famosa azienda produttrice di processori ed effetti plug-in per la produzione musicale su piattaforme native Mac e PC, e per le schede accelleratrici TDM/HD di Digidesign basate su DSP Motorola. La ricerca alla base di questa tecnica di registrazione è infatti finalizzata alla creazione di un plug-in di riverbero Surround basato sulla convoluzione, che Waves presenterà nei prossimi mesi. Ha suscitato particolare interesse in chi si occupa di musica la riproduzione di esempi audio (correlati dai rispettivi grafici della risposta acustica) dei vari teatri che il Prof. Farina ha avuto modo di campionare in giro per il mondo. Successivamente ha preso la parola l’autorevole e illustre Ing. Roberto Furlan, il quale ha parlato della “Ripresa Microfonica Stereo: Tecniche Classiche Bicanale e Multicanale”. Partendo da un interessantissimo escursus storico sulla registrazione microfonica, l’Ing. Furlan ha spiegato le varie tecniche di ripresa microfonica stereo. Un passo obbligatorio per creare le fondamenta al suo successivo intervento che ha avuto luogo nel pomeriggio. L’Ing. Furlan ha concluso la giornata illustrando una sua ricerca nell’ambito della microfonazione multicanale basata su due microfoni frontali in posizione intermedia tra ORTF e NOS, uno centrale e due posteriori in figura XY per l’ottenimento di un prodotto Surround. Da questa registrazione multicanale il fonico potrà facilmente ottenere un progetto compatibile stereo e/o mono, utilizzando molto semplicemente i soli canali a lui utili. L’Ing. Furlan ha sottoposto all’ascolto dei partecipanti alcune sue riprese microfoniche e illustrato un suo brevetto costituito da un supporto in titanio sul quale sono collocabili 5 microfoni che rispettino i dettami della sua ricerca.


Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Amazon Music

CORSO DJ BASE

corso dj dicembre 2019

Cubase - Ableton Live - Logic

corso produzione musicale dicembre 2019

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2019. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy