IL DJ VERSO IL MIXAGGIO VIDEO: MOLINARO, PROVENZANO E GABRY PONTE

VIDEO DJING: GABRY PONTE, ROBERTO MOLINARO, AMERIGO PROVENZANOPer quanto riguarda l’intrattenimento audio/video nel settore DJ, in Italia non siamo certo indietro rispetto ad altri paesi, nel senso che abbiamo due importanti esponenti della scena dance che da tempo lavorano in questo settore: Amerigo Provenzano e Roberto Molinaro. Il primo con il suo programma “M2o the dancenight” in onda il Venerdì e il Sabato sulla televisione musicale “All Music”, e il secondo con le numerose esibizioni che da circa 4 anni propone nei club insieme allo staff “Visione Sintetica”. Altro esponente della scena audio/video è Gabry Ponte, che proprio in questi giorni ha dato il via al suo Video Tour in collaborazione con Pioneer. Ho scambiato due chiacchiere con questi amici DJ in concomitanza con la mia prima recensione di uno strumento audio/video dedicato ai DJ.

 

Roberto Molinaro dal 2001 porta in giro per i locali Italiani il suo spettacolo audio/video coadiuvato nella regia video da Celestino Gianotti di Visione Sintetica. Ciao Robi, che attrezzatura utilizzi durante le tue esibizioni?: “tre maxi schermi, un computer, una regia video, 4 telecamere e naturalmente i lettori DVD”. Roberto è affiancato da un cameraman e da una regista e afferma che “i colleghi DJ vedono questo tipo di esibizione come uno sbattimento dato che il lavoro si quadruplica rispetto alle tradizionali esibizioni. Alla fine dello spettacolo però, molti di questi si ricredono visto l’impatto positivo che ha sul pubblico. Da parte dei gestori dei locali poi non sempre vi è la piena disponibilità, anzi spesso storcono il naso al vedersi mettere a soqquadro la console; ma anche da parte loro al termine dell’esibizione arrivano i complimenti.” Come cominci il tuo spettacolo?: “con una sigla 3D realizzata da Celestino, con il quale collaboro dal 1997, quando nei locali proiettavano diapositive di immagini frattali triggerate a tempo con la musica da me mixata. Lo spettacolo continua poi con il video che non sovrasta mai a livello di importanza l’audio, diventando però fondamentale durante le pause musicali senza cassa, per le quali studio appositamente delle combinazioni di immagini tali da stupire il pubblico”. Per quanto riguarda i video, Molinaro partecipa attivamente all’ideazione e alla realizzazione degli stessi e afferma che: “il DJ diventa in tutto e per tutto un regista, e ogni immagine deve anche riuscire ad esaltare il singolo suono di un disco”. Robi poi ci tiene a sottolineare il fatto che “la musica resta e deve restare l’elemento predominante della serata”, per questo spiega l’utilizzo del software Arkaos installato su PC: “perché se voglio mettere un disco comprato il giorno stesso dell’esibizione devo essere libero di metterlo indipendentemente dai video preparati”. Tramite Arkaos, infatti, è possibile riprodurre immagini e video dalla tastiera del computer o via MIDI, il tutto ovviamente in sincronia con la musica.

 

In più, Roberto ci tiene a rendere partecipe il pubblico inquadrandolo con una telecamera per proiettarlo sugli schermi: “in questo modo – afferma Roberto – la gente vede quello che non potrebbe mai vedere”. Una telecamera riprende invece la zona mixer della console e un’altra è posizionata sulle cuffie per far vedere come lavora il DJ. Alla domanda pensi che in futuro prenderà piede la realizzazione di tutti i video per i brani dance, Robi risponde: “Spero, ma non sono fiducioso a causa della mancanza di tutela visti anche i costi elevati di produzione”. Per quanto riguarda il futuro Roberto dice che: “per lo spettacolo in discoteca vorrei cambiare la realizzazione dei video, facendoli diventare importanti come la musica. Tra le serate che in questi circa 4 anni di esperienza audio/video gli sono rimaste più impresse, Roberto cita il capodanno 2003/04 alla Fortezza D’Abbasso di Firenze e le esibizioni al Dorian Gray di Parma. Le prossime date dello spettacolo audio/video di Roberto Molinaro: il 7 Maggio al Titanic Lugano, 24 Aprile al Pacha di Barcellona, al 2 di Cigliano il 9 Aprile, a Lione in Francia il 16 Aprile, e il 30 Aprile all’Adrenaline di Reggio Emilia. Lo spettacolo è tutto da vedere, prossimamente sul sito www.robertomolinaro.dj troverete i video migliori che Roberto utilizza nelle serate, nonché i video delle sue performance live. Thank you Robi!!!

 

Passo ora la parola ad Amerigo Provenzano, da anni nella radiofonia nazionale e ora colonna del network dance “M2o musica allo stato puro”: “Credo che il mondo dei DJ e dell'intrattenimento in discoteca si stia evolvendo sempre di più verso il mondo del video e del VJing, che deve essere visto come una nuova forma di espressione del DJ che prova a comunicare con il suo pubblico su un ulteriore livello, quello video. In questo momento stiamo ancora sperimentando e l'evoluzione va di pari passo con la tecnologia che permette con nuove macchine di realizzare progetti sempre più ambiziosi a costi più accessibili, è ovvio che poi il resto è legato alla creatività del DJ. Credo che in futuro si dovrebbe cercare di coinvolgere maggiormente il pubblico per dare a questa nuova formula il giusto successo”. Amerigo, quali sono i tuoi progetti futuri su questo fronte?: “è ripreso da poco il mio programma su AllMusic, che si chiama 'm2o the dancenight' dove video mixo i video e la musica di m2o; è una bella esperienza che abbiamo portato anche in tour lo scorso anno insieme alla Nokia. Abbiamo in progetto dei live per questa estate mentre ad Aprile... (TOP SECRET FINO AL 15/04) Grazie Ame! Alziamo ora il fader di Gabry Ponte.

 

Alziamo ora il fader di Gabry Ponte. Ciao Gabry, in cosa consiste il tuo tour audio/video in collaborazione con Pioneer?: ”Questa tournè nasce per lanciare il nuovo lettore DVJ-X1, siccome Pioneer cercava un testimonial per questo nuovo prodotto, che lo dimostrasse operativamente sul campo in discoteca, durante eventi e spettacoli in palasport, ecc., e dato che il prodotto era per me valido ho accettato molto volentieri questo invito”. Quali sono le attrezzature che utilizzi durante questo tour?: ”Due schermi enormi di 8 metri, vari schermi al plasma davanti alla console nei quali vengono proiettati dei video realizzati appositamente per essere degli amplificatori delle emozioni trasmesse dalla musica da me proposta, dove si alternano colori e giochi di luce a tempo di musica. In più, da una telecamera viene ripreso tutto ciò che accade dietro alla console mentre miscelo, scratcho e lavoro. Come viene gestita la miscelazione audio/video?: “me ne occupo direttamente io in prima persona, utilizzando un mixer Pioneer per l’audio dei lettori DVD e un mixer video separato per quanto riguarda i segnali video provenienti dai due lettori DVD e dalle telecamere. Intramezziamo quindi immagini live con video molto tecnologici, in stile minimale, che, ci tengo a ribadirlo, non distolgono l’attenzione dalla musica, ma ne amplificano le emozioni creando situazioni particolari; ad esempio: immagini rallentate durante le pause, esplosioni di luce al ripartire della sezione ritmica”. Dal vivo sfrutti tutte le funzioni del DVJ-X1?: “Certo, compresi lo scratch e i loop”. Il locale come vede questa tua “intrusione”?: “non c’è una grande convinzione, almeno fino alla fine dello spettacolo”. Come è andata la prima tappa allo Studio Z?: “molto bene, bello spettacolo, vederla realizzata ha un effetto notevolmente superiore rispetto al pensarla. Come DJ non siamo abituati a concepire la musica in questo modo, ma questo volenti o nolenti rappresenta il futuro”. Come vedi la diffusione futura del video?: “Penso sia uno spettacolo principalmente indirizzato ai locali, all’estero sono tanti i club già attrezzati di maxischermi e proiettori, dove il DJ può arrivare tranquillamente con il solo flight case contenente lettori DVD e mixer audio/video. Un limite per i DJ potrebbe esser la reperibilità dei video, dato che è rara la realizzazione di video per i brani dance ed è quindi necessaria una struttura adeguata che realizzi i video ad hoc”. Struttura di cui la Bliss Co. dispone, e all’interno della quale vi sono Fabio e Riccardo che si occupano della parte video per gli spettacoli di Gabry.

 

Gabry poi paventa che “su questo fronte il futuro renderà il tutto molto più pratico e semplice, un po’ come è già accaduto per l’audio, con la diffusione di software dai costi accessibili, con interfacce utente semplificate che permetteranno anche ai DJ di realizzare i propri video, minimizzando i problemi di compatibilità dei formati DVD, ecc.. Quindi il DJ/Producer che si realizza il proprio brano sarà anche in grado di creare la parte video, risolvendo così la scarsa reperibilità dovuta agli elevati costi di produzione, che solo brani dal grande boom radiofonico possono permettersi. Alla domanda “cosa pensano gli altri DJ?”, Gabry ha confermato quanto detto in precedenza da Roberto Molinaro, ossia che molti lo vedono come uno sbattimento e faticano a comprenderne l’utilità, “un po’ come accadde in passato con i primi lettori CD”, dice Gabry, che è molto positivo sul futuro di questa tendenza del quale sarà un precursore. Quali sono le date del tuor?: “ad Aprile in Spagna, l’8 all’Hermo, il 9 al Queen, il 10 al Pacha, Sabato 23 al 24.000 Baci di Latina, il 16 al Max di Bolzano, Venerdì 29 al WON di Gratz in Austria, 14 Maggio al Titanic (Svizzera), 21 Maggio al Balla chi legge (Terni), 04 Giugno all’Aquapark (Follonica), l’11 Giugno al Miro’ (Lignano Sabbiadoro). Per vedere un demo video dell’esibizione allo Studio Z e per l’elenco completo delle date del Tour di Gabry Ponte connettetevi al suo sito Internet www.gabryponte.com.

Pubblicato in: Speciali & Interviste

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

cbcm ottobre 2018

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2018. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy