INTERVISTA: DJ ALADYN, TROPICAL PIZZA, MEN IN SKRATCH

aladynAladyn è un DJ che copre un po’ tutti i ruoli che fanno parte dell’attuale mondo del DJing: da registra a Radio DeeJay alle esibizioni dal vivo con le formazioni The Reverse e Men In Skratch, senza dimenticare le collaborazioni in studio con varie formazioni di differenti generi musicali. Ciao Aladyn, spiega ai nostri lettori in cosa consiste il tuo lavoro in radio, come passi la tua giornata “on e off air”: “Lavoro a Radio Deejay dal 2001 sia come DJ, sia come regista, questo significa che il mio ruolo ha due aspetti, uno artistico e uno più strettamente tecnico. Mi occupo di due programmi, Tropical Pizza, condotto da Nikki, in cui il mio apporto creativo è legato alla confezione, alla produzione di jingle e rubriche particolari, mentre per il programma di Bertallot, B-side, collaboro alla stesura della scaletta musicale e del mixaggio dei pezzi, dato che il programma si svolge un po’ come se fosse un djset.”

 

Sei inoltre coinvolto in due progetti, Men In Skratch e The Reverse, di cosa ti occupi in queste situazioni e da chi sei affiancato?

”Nel 1997 con DJ Myke e DJ T abbiamo fondato Meninskratch, che vuole essere una band musicale costituita da soli DJ, a noi si sono aggiunti infatti Yaner e Franky B.. Con questa formazione abbiamo vinto 2 titoli italiani nel 2000 e nel 2001, alla battle italiana DMC team. Nel 2003 io e Myke siamo arrivati secondi a Praga alla battle ITF TEAM EASTERN HEMISPHER. Il progetto è in continua evoluzione e alla continua ricerca di nuove sonorità create con i giradischi e non... The Reverse invece è frutto della perversa mente di Myke, affiancato da Svedonio alla chitarra e Lillo al basso. Il disco è prodotto da un etichetta Inglese, la COPASETIK, e mixato all’Abbey Road di Londra. Collaborano al progetto Rastea ai synth/campionatore e 3 voci tra cui Esa, Sabrina e DPaul. È un progetto nuovo e ambizioso che vede l’intreccio di attitudini diverse ma comuni passioni e anche qui la ricerca è il motore della questione. Tra le cose interessanti la versione di “Imagine" di John Lennon risuonata completamente col solo ausilio dei giradischi."

 

Recentemente hai prestato il tuo “graffio” anche ad altri progetti discografici, come Rezophonic, FFD, Stylophonic e attualmente sei al lavoro con i CayoRosso. Parlaci un po’ di queste esperienze.

“Ho sempre collaborato a progetti di amici, credo che le collaborazioni siano momenti di stimolo e ispirazione importanti. Le diverse esigenze e attitudini ti portano in direzioni che magari da solo non sperimenteresti, ma rimane il fatto che continuo a produrre e lavorare a progetti miei. Per quanto riguarda Rezophonic ho conosciuto Mario Riso durante un tour con Saturnino e il suo progetto di costruzione di pozzi in Africa e il suo entusiasmo mi hanno immediatamente convinto, e come il progetto stesso dimostra sono stati tanti quelli che l'hanno pensata come me. Sempre nell'ambito di questa esperienza mi sono imbattuto in Mono degli FFD, il quale mi ha chiesto di partecipare al loro lavoro che in quel momento era in produzione. Un'altra collaborazione a cui tengo molto è quella con Stefano Fontana, nel suo progetto Stylophonic. È stato molto interessante il tipo di apporto che mi ha chiesto, oltre a quello di usare i classici effetti e frasi. In un pezzo ho risuonato completamente con il giradischi un giro di piano da lui suonato. Stefano è un grande, è una persona che stimo e a cui devo molto. A breve uscirà il nuovo album dei CayoRosso dove all'interno di alcuni pezzi sentirete la mano di Myke e la mia... Il disco è una bomba!!!!!!!"

 

Che ne dici di illustrare ai nostri lettori la tua strumentazione da DJ e la tua postazione personale, dove realizzi e/o abbozzi basi e produzioni.

“Nel mio "Kondom Studio" uso: Drum Machine Roland TR 909, 606, CR 8000; giradischi Stanton T120, STR8-150 e Mixer SA 5. Puntine Ortofon Gt, Concorde. Il campionatore Akai MPC 2500, il CD-Player Numark CDX, e il giradischi TTX 1. I mixer Ecler Hak 360, il Gemini UMX5. come computer mi affido a un Apple Powerbook 15 con Edirol Fa 101 e Rane Serato. Processori di effetti: Boss DD-6, RC20 Loop Station, Line 6 Fm-4, Cry Baby Wah-Wah.

 

Prima di salutarvi, ricordatevi di consultare i link a corredo dell’intervista nei quali potrete reperire informazioni sul DJ Aladyn.

 

WEB: ALADYNMYSPACE

Pubblicato in: Speciali & Interviste

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

cbcm ottobre 2018

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2018. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy