NUMARK V7 – NUMARK X5 – SERATO ITCH: RECENSIONE E DEMO VIDEO

NUMARK V7, NUMARK X5, SERATO ITCH RECENSIONE E DEMO VIDEONumark V7 è il MIDI Controller ad alta risoluzione, con piatto motorizzato, che offre la miglior sensibilità e il miglior controllo stile vinile presente in commercio. Robusto, preciso e completo, il V7 è dotato di una scheda audio integrata a due canali stereo, e di uno switch A/B, che ti permette di  mixare e controllare i deck del software Serato ITCH fornito in dotazione, oppure i software Numark CUE e Virtual DJ utilizzando una sola unità collegata via USB al tuo computer PC o Mac. Nel demo video pubblicato nel nostro canale youtube potrete vedere nel dettagliato alcune funzioni e come si comportano i due prodotti oggetto di questa recensione nell’uso di mixaggio classico e nello skratch. A proposito di skratch e turntablism, la performance finale del video è stata eseguita dal DJ Cordella, unico DJ Italiano tra i 22 finalisti  delle selezioni on-line per la competizione mondiale DMC 2011.

 

 

Installazione e configurazione sono semplicissime. Scarica gli ultimi driver del V7 per il tuo sistema operativo dal sito Numark, avvia il set-up e collega il cavo USB al computer solo quando ti verrà esplicitamente richiesto. A questo punto, scarica l’ultima versione del software Serato ITCH da www.serato.com/itch e installala sul tuo computer per poi lanciarla e cominciare ad utilizzare il V7. Per chi volesse utilizzare due V7 collegati ad un unico computer, segnaliamo che è necessario il collegamento di una sola unità alla porta USB, per poi collegare l’eventuale secondo V7 direttamente al primo, usufruendo del cavo RJ45 fornito in dotazione.

 

 

Per ulteriori info/acquisto:

http://www.ekomusicgroup.com/v7

 

Prima di entrare nella descrizione dei prodotti, voglio spendere alcune parole sulla nuova funzione Beat Grid introdotta dalla versione 1.7 di Serato Itch, dato che è molto importante, siccome fa sì che ogni operazione legata ai BPM, come la sincronizzazione di un effetto a cadenza ritmica (delay, modulazioni LFO, ecc..), oppure i loop vengano applicate in modo corretto sulle nostre tracce. Con l’imminente avvento di The Bridge for Itch, ossia la possibilità di integrare Ableton Live nei deck del software Serato, questa funzione diventa ancor più fondamentale, perché serve a far si che le tracce warpate di Ableton vadano a tempo e rispettino il sync di quelle in riproduzione sui deck del Serato. È quindi buona prassi, in seguito all’analyse file (già spiegato nel nostro video dell’NS7) andare a verificare ed eventualmente correggere anche il Beat Grid per ciascuno dei file che importeremo nei crate del Serato Itch.  Questo è indispensabile soprattutto per quei DJ che, aimè, volessero applicare l’auto-sync durante il mixaggio delle tracce.

 

Per applicare il beat grid dovremo prima di tutto attivarlo nelle impostazioni Playback raggiungibili cliccando su set-up, in alto a destra nella schermata del software. Fatto questo, ITCH applicherà una griglia basandosi sulla velocità in BPM della traccia. Nel caso i marcatori di questa griglia non combaciassero con la nostra traccia, dovremo apportare alcune modifiche:  clicchiamo sulla voce Beat Grid del deck nel quale è caricata la traccia sulla quale vogliamo operare, per poi portate i marker del beat grid in corrispondenza dell’attacco dei colpi di cassa del nostro brano. Per spostare i marker basterà agire su di essi in punta di mouse tenendo contemporaneamente premuto il tasto “ALT”. Verifichiamo, e nel caso interveniamo, poi lungo tutta la traccia. Ora non resta che collegare le uscite audio del V7 agli ingressi di un qualsiasi mixer per DJ, come, ad esempio, il nuovo mixer professionale della Numark X5.

 

 

L’X5 è un mixer appositamente progettato per chi vuole mantenere una coerenza estetica  con il controller V7 ed è alla ricerca di un mixer da skratch equipaggiato di fader e crossfader di qualità, dal taglio preciso, netto e veloce, con una qualità audio al top della gamma. X5 è un mixer digitale, che converte il segnale ricevuto in ingresso nel regime dei 24-bit, con una frequenza di campionamento di 48kHz. Questo permette di coprire con un’ottima risposta dinamica per il range che va dai 10 ai 20000Hz, con un rapporto segnale rumore superiore ai 100dB ed una distorsione armonica vicina allo 0. X5 offre per ciascuno dei due channel strip un eq 3 bande, gain, impostazione della curva di dissolvenza del fader regolabile con un potenziometro a scomparsa, un  tasto reverse (per invertire l’operatività del fader) e un commutatore di canale phono/line con una terza posizione denominata “trans”, utile per simulare l’effetto transformer, ovvero mettere momentaneamente in mute il canale seguendo un disegno ritmico. Ognuna delle 3 bande dell’eq svolge la funzione Kill quando il potenziometro viene portato al valore minimo (tutto verso sinistra).

 

Per ulteriori info/acquisto:

http://www.ekomusicgroup.com/v7

 

Come dicevamo il punto di forza è il crossfader CP PRO by Numark, che offre una curva di dissolvenza regolabile attraverso un potenziometro a scomparsa presente nel pannello frontale e la funzione reverse. Nella parte destra del pannello frontale abbiamo l’uscita cuffia, che riceve il segnale in base alle impostazioni effettuate nella sezione di preascolto, la quale offre il classico mini fader orizzontale per la selezione del canale da inviare in preascolto, un potenziometro rotativo per la regolazione del volume dell’uscita cuffie, un tasto per monitorare il master in cuffia e un controllo di tono rotativo. X5 è fornito di un terzo canale commutabile line e mic, che preleva il segnale dall’ingresso microfonico Jack da ¼” disponibile nel pannello frontale, oppure dall’Aux In stereo RCA presente nel retro. Su questo canale è collocato un eq 2 bande, un potenziometro rotativo per il controllo del volume e un tasto on/off retroilluminato. Per quanto riguarda le uscite, l’X5 offre quella Master disponibile in analogico nei formati Jack TRS bilanciato da 1/4 “ ed RCA, in digitale nei formati ottico TOSLINK e coassiale RCA nello standard S/PDIF a 48kHZ. In più, è disponibile un’uscita separata (booth) su connettori RCA, con controllo di volume dedicato.

 

Sei interessato a saperne di più sulle connessioni audio? Se sì, clicca qui

 

Il layout del V7 è ricco di controlli ben posizionati, nel rispetto della libertà e praticità di utilizzo che ogni DJ professionista ricerca. Di grandi dimensioni sono i tasti Cue, Play e Sync, mentre la tavola rotante monta un disco in vinile da 7”. Il pitch ha un corsa di 11 cm, sotto il quale troviamo i due tasti +/- per il pitch bending – le classiche spintarelle o rallentamenti – ovviamente applicabili anche direttamente dalla wheel in stile vinile. La wheel motorizzata, sulla quale troviamo un disco in vinile da 7”, dispone di uno switch che ne varia la potenza di trazione, per adattarla alle tue esigenze. Inoltre, è possibile disabilitare il motore e operare quindi come una classica wheel touch sensitive in stile CDJ. La sezione di controllo degli effetti è collocata in basso a sinistra sulla plancia, e consiste in un tasto FX On/off per l’attivazione/disattivazione dell’effetto, un Fader Wet/Dry, un potenziometro con funzione pressoria per la selezione e il caricamento dell’effetto, e un potenziometro  per il controllo dei parametri circondato da una corona di led che ne indica il valore impostato in tempo reale.

 

Per quanto riguarda il pitch control, segnalo una cosa molto importante quando si lavora con un solo V7 per controllare i due deck del software: la funzione Takeover Led. Questa consiste nell’indicazione della direzione che il fader fisico del pitch deve prendere per riagganciarsi al valore del pitch impostato per la traccia nel software. Quando passiamo da un deck all’altro quindi, la prima cosa da fare è spostare fisicamente il fader del pitch fino a far spegnere la freccia rossa: d’ora in poi siamo in grado di variare la velocità.

 

Le sezione loop ereditata dall’NS7 è ricca e completa. Questa permette di operare sia nel modo manuale, classica impostazione del loop (loop In/Loop Out/Reloop), oppure automatica. Quella automatica attivabile premendo il tasto “MODE” (che si illuminerà di rosso) permette di “looppare” al volo una porzione delle nostra traccia premendo un solo tasto: quello “In” per fare loop da ¼, quello Out per loop da 2/4, il tasto Select per loop da una misura e quello Reloop per loop di 2 misure. In sostanza, il numerino in rosso (1, 2, 4 e 8) indicato sotto ognuno dei citati tasti corrisponde al numero di quarti di durata della funzione loop automatica. Potremo  poi variare il loop in riproduzione mediante i tasti “1/2” o “2X” per dimezzarne o raddoppiarne la durata restando sempre sincronizzati alla velocità in BPM della traccia. In totale nella sezione loop abbiamo 10 pulsanti, che potremo eventualmente mappare a nostro piacimento quando interfacciamo il Numark V7 con software MIDI compatibili, come Virtual DJ, ad esempio. Per uscire dal Loop basterà premere il tasto Loop Control On/off. I 2 potenziometri rotativi Start e Stop time servono a regolare nel software ITCH la velocità di fermata e di ripartenza del piatto motorizzato, utile ad esempio per simulare il classico spegnimento dei giradischi.

 

 

Gli hot CUE sono uno dei cavalli di battaglia dell’NS7, di conseguenza non potevano mancare nel V7 dove ne troviamo 5. Basterà premerne uno a nostro piacimento per memorizzarlo al volo e poterlo richiamare in qualsiasi momento, per eseguire dei giochetti ritmici, dal semplice trigger di un punto di un brano, fino al vero e proprio uso stile drum machine/sample player. Anche in questo caso, trattandosi di pulsanti che inviano messaggi MIDI, in altri software (come Virtual DJ, Traktor, ecc..) potremo assegnarli al controllo di funzioni a noi preferite. Gli hot Cue rimarranno memorizzati nella traccia per essere nuovamente disponibili e pronti all’uso ogni qualvolta caricheremo la traccia in un deck. Per cancellare gli hot cue memorizzati ricordo che basterà mantenere premuto il tasto “Delete” mentre premiamo il tasto numerato corrispondente all’hot cue da eliminare.

 

La sezione browser è la classica sezione di ricerca e caricamento delle tracce in stile controller Numark, dove sono collocati un largo potenziometro con funzione pressoria per la ricerca delle tracce e la navigazione nelle varie cartelle, due tasti “Back” e “Fwd” per passare alla traccia (o cartella) precedente, o successiva, altri 6 pulsanti tra cui “Load A” e “Load B” per il caricamento della traccia selezionata nel browser sui rispettivi deck.

 

Il mixer due canali Numark X5 e il MIDI Controller ad alta risoluzione con scheda audio integrata Numark V7 sono due prodotti indipendenti, che potrai aggiungere ad un qualsiasi set-up di strumenti hardware e software per DJ pre esistente, per completare o espandere il tuo parco macchine con prodotti professionali di alto livello tecnologico.

Numark è distribuita in esclusiva sul territorio Italiano dalla divisione Esound della EKO MUSIC GROUP S.P.A.

 

Per ulteriori info/acquisto:

http://www.ekomusicgroup.com/v7

 

SERVIZI & CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

CBCM

Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui

Pubblicato in: Strumenti per DJ, DJing

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Seguimi su Instagram

instagram federico simonazzi alarmusic

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Seguimi su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2021. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy