SERATO DJ 1.8 ANALISI TONALITÀ E REMAP

SERATO DJ 1.8 Hardware Remap e analisi Key

Ufficialmente compatibile con Windows 10 (oltre che con i precedenti Win 7, 8.1 e MacOS 10.8, .9 e .10), ma NON ancora con il recente MacOS X El Capitan (10.11), Serato DJ 1.8 è scaricabile ed installabile gratuitamente da tutti gli utenti degli hardware con i quali viene fornito in dotazione, o da chiunque abbia acquistato in passato una licenza. Per coloro i quali possiedano invece una licenza DJ INTRO (la versione limitata) sarà possibile usufruire nuovamente del periodo di prova gratuita della versione completa, che ha una durata di 14gg, in quanto l’azienda Neozelandese ha resettato tutte le eventuali prove gratuite fatte in passato. Questa nuova versione 1.8 di Serato DJ aggiunge all’analisi dei file il riconoscimento della tonalità e la conseguente visualizzazione dell’identificativo della scala dei brani analizzati in una colonna dedicata nel browser, al fine di fornirci l’opportunità di poter organizzare la libreria musicale a seconda della chiave armonica.

 

VIDEO UFFICIALE SERATO DJ 1.8: LE NOVITÀ

 

Questa nuova informazione estrapolabile dalle nostre tracce permetterà mediante il plug-in opzionale Pitch ‘n Time (prezzo 29$) a sua volta aggiornato di variare in un range di +/-12 semitoni durante la nostra performance l’intonazione dei brani (key shifting) in modo manuale, supportati dai suggerimenti indicati nell’apposita sezione all’interno del deck, oppure in automatico con la funzione “Key sync” consentendoci così il “mixaggio armonico” assistito. L’identificativo della scala risulta ben evidente nel browser, in quanto ogni scala ha un colore dedicato; spetterà a noi scegliere a nostra discrezione il formato di visualizzazione selezionando tra Camelot, Open Key, Musical Key notation, oppure Original Tag (informazione già inclusa nei tag della traccia all’atto dell’acquisto) nell’apposito menù a tendina “Show Keys As” presente nelle impostazioni della sezione “Library+Display” della finestra “Setup” di Serato DJ.

 

 

VIDEO UFFICIALE SERATO DJ 1.8: ANALISI DELLA SCALA

 

Importante: per le tracce già analizzate in precedenza e, in particolar modo, per quelle sulle quali avete manualmente apportato delle modifiche alla griglia, potrete avviare l’analisi escludendo dalla medesima i BPM e il Beat Grid disabilitando l’omonimo campo dal pop-up “Analysis Setting”, la quale vi apparirà cliccando sull’icona raffigurante una ruota dentata sita in prossimità del comando “Analyse Files”. Analizzate le tracce, l’identificativo di scala verrà scritto nei tag della traccia stessa, in modo che sia riconoscibile e visualizzabile in qualsiasi altro software che supporti i tag ID3. Colgo l’occasione per ribadire l’importanza di effettuare l’analisi delle tracce prima di procedere all’utilizzo delle stesse all’interno dei software di mixaggio, in quanto, oltre ad ottimizzare l’uso di alcune funzioni, questo ci permetterà di velocizzare il caricamento delle tracce all’interno dei deck durante le performance evitando di appesantire il computer e di originare eventuali spiacevoli drop-out, o glitch.

 

VIDEO UFFICIALE SERATO DJ 1.8: INTERVENTO SULLA SCALA

 

LIBERTÀ DI MAPPARE L’HARDWARE A PIACIMENTO

Altra importante novità introdotta in Serato DJ 1.8 riguarda la possibilità di modificare la mappatura di fabbrica assegnando i controlli fisici del nostro controller “primario”, cioè quello necessario e fondamentale per utilizzare il software, ad altri parametri rispetto a quelli originariamente assegnati di default. Come molti di voi sapranno questo è stato fino ad ora un pro, ma anche – per alcuni utenti avanzati - un contro di Serato DJ, o del suo predecessore ITCH. Un “pro”, perché l’utilizzo delle console non richiede configurazioni o settaggi particolari: la colleghi e funziona. Un “contro” perché alcune funzioni potrebbero essere accessibili solo da combinazioni di tasti, anziché direttamente da uno specifico controllo, oppure addirittura non fruibili nel caso mancasse nell’hardware un controllo predisposto. Ora, diventa quindi possibile liberare un controllo fisico assegnato di fabbrica ad un parametro che non ci interessa usare, per assegnarlo ad un parametro invece a noi utile. Al momento non sono supportati gli “accessori”, ossia l’hardware addizionale che rientra nella famiglia Official Serato Accessories, e alcuni controlli potrebbero non essere modificabili anche negli hardware “primari”. Resta naturalmente la possibilità di collegare ed utilizzare mappandolo a piacimento qualsiasi MIDI USB Controller presente in commercio, a patto che sia addizionale al controller primario necessario all’utilizzo di Serato DJ.

 

 

 

VIDEO UFFICIALE SERATO DJ 1.8: RIMAPPARE I CONTROLLER

 

VARIE ED EVENTUALI

Serato DJ 1.8 aggiunge il supporto per il nuovo mixer Pioneer DJ DJM-S9, include il pannello di controllo RANE per gli utenti MacOS e ha variato i valori della funzione Loop Roll controllabili dal controller Numark Mixtrack Pro III. Per chi utilizza lettori CD in modalità controller HID, la funzionalità del tasto CUE assume ora la stessa funzionalità che svolge quando si opera in modalità stand-alone. Apportate inoltre alcune variazioni all’interfaccia utente, con l’aggiornamento del logo iTunes e delle icone dei crate e degli smart crate, e le classiche migliorie e risoluzioni di bug tra le quali se ne segnalano varie sul fronte dell’accesso e dell’utilizzo della libreria iTunes, che con il recente aggiornamento ha messo non poco in difficoltà il mondo dei software per DJ che hanno dovuto rapidamente adattarsi.

 

Per scaricare Serato DJ 1.8: https://serato.com/dj/downloads

Sito Web del produttore: https://serato.com

 

SERVIZI & CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

CBDJ

Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui

Pubblicato in: Strumenti per DJ, DJing

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

corso produzione musicale settembre 2019

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2019. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy