SERATO DJ PRO E SERATO DJ LITE

SERATO DJ PRO E SERATO DJ LITE

L’azienda neozelandese Serato ha scelto una diretta video su Facebook per lanciare la nuova versione di Serato DJ che prende il nome di SERATO DJ PRO. Serato DJ, software che negli ultimi anni ha sostituito, unendone le funzionalità in unico ambiente di lavoro, lo storico Scratch Live (clicca qui per info) e ITCH, si è ormai affermato come uno dei più diffusi e utilizzati software nel mondo del DJing professionale, grazie al supporto di numerose aziende che producono hardware per DJ. Dopo un periodo di Beta Test riservato a pochi addetti ai lavori avviato nello scorso Dicembre, ecco arrivare i nuovi software Serato DJ PRO e Serato DJ LITE che sostituiscono rispettivamente Serato DJ e Serato DJ INTRO. L’aggiornamento a Serato DJ PRO è gratuito per tutti gli utenti di Serato DJ, mentre per utilizzare Serato DJ LITE non sarà più obbligatorio possedere un hardware compatibile, dato che - come vedremo più avanti in questo mio articolo - grazie al nuovo “Practice Mode” è possibile miscelare in modo basilare due file audio anche in punta di mouse. Pertanto, questa nuova release del software entry level diventa gratuita e scaricabile da tutti. Ovviamente, gli utenti degli hardware compatibili con DJ LITE (ex INTRO) potranno accedere a funzioni ulteriori non disponibili nella modalità “Practice”. La Serato ci tiene a confermare che tutti gli hardware supportati dalle precedenti versioni (DJ e INTRO) rimangono compatibili anche con queste nuove release; nessun hardware viene pertanto abbandonato.

PRESENTAZIONE UFFICIALE SERATO DJ PRO & SERATO DJ LITE

Sito web produttore: https://serato.com
Scopri il nostro Corso Base per DJ: clicca qui

Per scaricare il software Serato DJ PRO: clicca qui
Per scaricare il software Serato DJ LITE: clicca qui
MANUALE IN ITALIANO Serato DJ PRO: clicca qui per il download

PRACTICE MODE
Chi utilizza Serato DJ sa che per l’analisi dei file – operazione di primaria importanza - bisogna operare nella modalità “off-line”, alla quale si accede lanciando il software quando al nostro computer non vi sono hardware collegati, ovvero scollegando il controller. Fino ad oggi, questa modalità consisteva sostanzialmente in un player/editor per le tracce, che ci consentiva di organizzare la libreria dei file, di analizzarli, di impostare gli hot cue, i loop e altre funzioni basilari non operative, ma di preparazione. Grazie a questa modalità, nelle versioni PRO e LITE di Serato DJ sarà possibile miscelare due tracce usufruendo di tastiera e mouse. Questa novità ci consentirà di provare i passaggi tra un brano e un altro senza dover necessariamente collegare il nostro hardware, quindi stando comodamente seduti sul divano, oppure mentre siamo in viaggio. Per attivare il “PRACTICE MODE”, quando ci troviamo nella modalità off-line di Serato DJ PRO basterà cliccare sul “2” che troviamo in alto nell’angolo a sinistra della schermata del software. La barra spaziatrice funge da play per il deck di sinistra, mentre per quello di destra dovremo usare il tasto “Invio” (return o enter). Per ulteriori dettagli sulle scorciatoie da tastiera vi invito ad utilizzare la funzione “Show Tooltips” che trovate nel menù help del software, oppure a consultare il manuale.

SUPPORTO 64-BIT PER MAC OS E WINDOWS        
Queste nuove versioni del software Serato DJ introducono il supporto nativo a 64-bit che consente di sfruttare in pieno tutta la RAM, ovvero di gestire librerie di file di dimensioni corpose, di ottimizzare ulteriormente la latenza e di rendere più stabile il software specie nelle sessioni più lunghe e articolate.

LAYOUT GRAFICO RINNOVATO
Serato DJ Pro e Serato DJ LITE offrono un’interfaccia grafica scalabile e ottimizzata per schermi ad alta risoluzione, Retina, 4K e UHD. Il Performance pad mode, attivabile nelle impostazioni “Setup/Library+Display/Performance Pad Cue Layout”, permette di visualizzare gli hot cue sullo schermo sotto forma di pad, quindi più grandi, in un formato più simile ai controller hardware che ne rispetta anche i colori. Potenziato il supporto interattivo mediante l’help on-line.

Sito web produttore: https://serato.com
Scopri il nostro Corso Base per DJ: clicca qui

CONCLUSIONI
Serato DJ diventa più maturo grazie a queste versioni PRO e LITE che sostituiscono rispettivamente Serato DJ e Serato DJ INTRO. Come spesso accade di questi tempi, i commenti che si leggono riguardo alle nuove versioni non sempre sono entusiasti; molti, infatti, lamentano l’assenza di nuove funzioni. Probabilmente l’utenza media non comprende a fondo l’importanza che le novità introdotte da questa versione comportano da un punto di vista di stabilità e ottimizzazione, oppure gli opinionisti da tastiera non sono soliti gestire ampie librerie di file. Di certo il supporto a 64-bit rappresenta una base solida sulla quale costruire tutti gli sviluppi futuri per il software di mixaggio dell’azienda neozelandese, una base che garantisce l’accesso e lo sfruttamento delle risorse disponibili nei computer di ultima generazione, che fino all’avvento di queste nuove versioni restavano in buona parte inutilizzate.  

Per scaricare il software Serato DJ PRO: clicca qui
Per scaricare il software Serato DJ LITE: clicca qui
MANUALE IN ITALIANO Serato DJ PRO: clicca qui per il download

Sito web produttorehttps://serato.com
Scopri il nostro Corso Base per DJ: clicca qui

Pubblicato in: Strumenti per DJ, DJing

2 commenti

  • Alarmusic

    inviato da Alarmusic

    Domenica, 27 Maggio 2018 11:52

    Salve Stefano, il file della registrazione non può superare i 2GB, superati i quali si creerà automaticamente un nuovo file nel quale continuerà la registrazione. Considera che un 1GB audio stereo in .Wav a 44,1 kHz/16 bit corrisponde a circa 100 minuti, quindi teoricamente con 2GB potresti andare oltre le 3 ore.

    Rapporto
  • Stefano

    inviato da Stefano

    Mercoledì, 16 Maggio 2018 22:05

    quante ore posso registrare in diretta con serato dj pro?

    Rapporto

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

cbcm ottobre 2018

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2018. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy