iZOTOPE OZONE UPDATE 4.04

iZotope Ozone 404

A più di un anno di distanza dal rilascio dell’ultimo aggiornamento, iZotope rende disponibile il nuovo update 4.04 per la suite di Mastering Ozone. Nessuna nuova particolare funzione aggiunta, si tratta di una semplice release per la compatibilità con i sistemi operativi Windows e Mac a 64-bit. Dalla versione 4.04 di Ozone by iZotope le versioni plug-in VST e AU girano anche a 64-bit sulla piattaforma MacOS. Risolto anche un problema di autorizzazione iLok che si verificava con i sistemi operativi Windows a 64-bit. Migliorata la compatibilità con Final Cut Pro e Soundtrack Pro. Importante da segnalare che questa nuova versione NON è più compatibile con il sistema operativo MacOS Tiger 10.4 di casa Apple.

 

Clicca per scaricare iZotope Ozone 4.04

 

COS’È iZOTOPE OZONE

Una suite professionale di Mastering dotata di 6 distinti processori posizionabili a piacimento tra il segnale in ingresso e l’uscita del plug-in. Rispetto ai prodotti concorrenti, Ozono può vantare un eccezionale rapporto qualità prezzo e l’apprezzamento di numerosi ingegneri audio che lo impiegano quotidianamente in tutto il mondo. L’equalizzatore paragrafico di Ozone offre 6 bande notch di frequenza impostabili dall’utente  e due filtri shelf per alte e basse frequenze. La modalità Matching EQ è una delle peculiarità che rese famoso Ozone in origine, in quanto permette di “fotografare” l’analisi spettrale di una sorgente audio, per utilizzarla come riferimento nell’equalizzazione del nostro progetto. Dalla versione 4, l’equalizzatore di Ozone opera anche in Mid/Side, per consentire un intervento più preciso sull’immagine stereo, apportando differenti impostazioni dell’equalizzazione per la parte centrale e per i lati del panorama stereo. Nell’equalizzatore paragrafico di Ozone sono disponibili numerose funzioni e impostazioni, come la possibilità di selezionare la tipologia di equalizzazione tra modelling analogico e digitale. Integrato nell’interfaccia grafica dell’equalizzatore vi è un analizzatore di spettro operante in tempo reale, anch’esso impostabile a piacimento dall’utente. Il Multiband Harmonic Exciter permette di aggiungere ai tuoi master quel sapore analogico tipicamente derivato dalla saturazione delle valvole o del nastro, con 4 modalità operative (retro, tube, tape e warm), interventi per l’accentuazione delle armoniche su 4 distinte bande con crossover variabile dall’utente. Anche questo processore della catena di Ozone offre la funzione M/S, per dare, ad esempio, più “botta” e/o profondità alle basse nel centro e più brillantezza agli estremi del panorama stereo. Il modulo Multiband Dynamics è uno dei miei preferiti in assoluto, in quanto permette l’intervento totale sulla dinamica di un file audio: dal gate alla compressione, dall’espansione al limiting, il tutto in multibanda, fino ad un massimo di 4 bande a crossover variabile, con l’operatività M/S introdotta dalla versione 4. Il Multiband Dynamics offre altresì vari tool estremamente utili, come la modalità “Learn”, per impostare automaticamente il crossover delle bande in base alla sorgente in ingresso, e i vari strumenti di monitoraggio della dinamica. Di sicuro apprezzato da chi si occupa di restauro audio, o dell’editing/mastering di registrazioni “in diretta”, acustiche od orchestrali, il modulo di Riverbero a 64-bit serve per amalgamare l’intero mix applicando algoritmi di plate o room, con la possibilità di intervenire su parametri come pre-delay, dimensione della stanza, ambienza, frequenza, ecc.. Anche questo modulo gode della funzione M/S. ll Multiband Stereo Imaging permette di agire sull’ampiezza dell’immagine stereo di un Master, in modo indipendente su 4 distinte bande di frequenza, con settaggi di delay variabili. Questo processore è equipaggiato di un vettorscopio e di un correlatore per avere sempre sotto controllo la fase ed eventuali problemi di cancellazione derivati da errati o eccessivi settaggi. Punta di diamante della catena di Ozone 4 è il Loudness Maximizer IRC™ (Intelligent Release Control)  che permette di aumentare la potenza del vostro segnale audio, preservandolo al contempo dal clip. Grazie alla tecnologia propietaria IRC™, che gestisce in modo automatico il rilascio della compressione, sarà possibile  evitare lo spiacevole effetto “pumping” al fine di ottenere una limitazione più controllata. Oltre ai classici parametri di soglia e margine disponibili solitamente nei finalizer, maximizer e normalizer, il Loudness Maximizer di Ozone 4 consente l’intervento sul rilascio e sul carattere, il tutto con un monitoraggio visivo costante dell’intervento sul nostro materiale audio mediante l’istogramma e il meter del gain reduction. Per chiudere la catena di Mastering, in quest’ultimo modulo sono disponibili un filtro per il DC-offset, con rispettivo meter che ne mostra l’intervento in dB, e una funzione di Dithering - entrambi indipendenti dal Maximizer -  con vari algoritmi e impostazioni selezionabili, ma soprattutto con un meter estremamente utile per monitorare visivamente lo sfruttamento dei bit: per capire se stiamo usufruendo di tutta la gamma dinamica disponibile, o se per caso sono presenti problemi (legati a convertitori A/D difettosi, plug-in scadenti), oppure dei bit inutilizzati.

 

iZOTOPE OZONE ALL’ALAR’S RECORDING STUDIO

iZotope Ozone è disponibile per i clienti dello studio, per il Mixaggio e Mastering (on-line o in studio), e per gli allievi dei nostri corsi. Sarà possibile utilizzarlo su vari Host (sequencer, DAW) come Pro Tools, Ableton Live, Steinberg Cubase, Logic.  All’Alar’s Recording Studio troverai una piattaforma Pro Tools HD3 con convertitori Digidesign e Apogee, numerosi channel-strip (Millenia, Avalon, API, Universal Audio, Tube Tech), pre-amplificatori a stato solido e valvolari, per un totale di ben 48 ingressi tutti pre-amplificati e con conversione A/D allo stato dell’arte. Troverai inoltre Waves Mercury Bundle TDM e SSL 4000 Collection TDM, UAD Satellite Quad Omni, Komplete 8 Ultimate della Native Instruments, Celemony Melodyne, reFX NEXUS 2, Spectrasonics Trilian, Stylus RMX e Omnisphere, ecc.

 

Per info sul nostro Corso Base Computer Music: clicca qui

 

Per info sul nostro Corso Avanzato Music & Tech: clicca qui

 

Per ulteriori informazioni sui servizi dello studio: clicca qui


1 commento

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Seguimi su Instagram

instagram federico simonazzi alarmusic

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Seguimi su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2020. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy