STEINBERG CUBASE 7.5 NUOVE FUNZIONI, STRUMENTI ED EFFETTI

STEINBERG CUBASE 7.5 NUOVE FUNZIONI, STRUMENTI ED EFFETTI

Disponibile a partire dal 4 Dicembre 2013, la nuova versione 7.5 per la storica DAW Steinberg Cubase si presenta ricca di novità interessanti, che si articolano in tre distinte categorie: workflow, strumenti ed effetti plug-in. Cubase 7.5 introduce nuove features per accompagnarti più fluidamente nelle tue sessioni quotidiane, tra cui l’Alternative Track Versions, il Track Visibility, una funzione implementata nel mixer con l’avvento di Cubase 7 ed ora estesa alla Track View, e i nuovi strumenti ed effetti virtuali Groove Agent SE 4, HALion Sonic SE 2, LoopMash FX, il riverbero REVelation, etc..

 

TRACK VERSIONS & VISIBILITY MANAGEMENT, RE-RECORD

Potrai creare, registrare, rinominare e gestire differenti versioni della stessa traccia, o tracce, con la possibilità di richiamarle/attivarle rapidamente mediante un menù a tendina (playlist) per una comparazione all’interno del progetto. Si tratta di una funzione che si integra alla perfezione con altre già esistenti come i lane e che ti permetterà di ottimizzare il lavoro, in quanto, oltre alle tracce audio, l’Alternative Track Versions è stata estesa alle tracce MIDI, Instrument, chord e tempo track permettendoti di alternare differente materiale registrato, disegnato, o assegnato alla traccia mantenendo però invariate altre impostazioni, come - ad esempio - quelle del channel strip del mixer. Steinberg Cubase 7.5 dispone di una nuova funzione di visualizzazione selettiva delle tracce all’interno della finestra Arrangement e denominata Track Visibility. Questa funzione che in passato era un vanto esclusivo del mixer di Pro Tools è stata dapprima introdotta esattamente un anno fa nella nuova MixConsole di Cubase 7, e oggi vede comparire a fianco dello storico Inspector di Cubase sulla sinistra della Track View del software una sezione a scomparsa denominata “Visibility”, la quale permette di decidere tramite semplici click di mouse quali tracce visualizzare o meno all’interno del progetto. Di un’utilità estrema quando si deve svolgere un editing chirurgico su una sola traccia, per ottimizzare la schermata quando vogliamo visualizzare solo determinate tracce o un gruppo di tracce con uno zoom importante, oppure quando si opera su progetti ricchi di materiale e ormai prossimi alla conclusione per nascondere quelle tracce sulle quali non dobbiamo più intervenire. È inoltre possibile linkare le impostazioni di visibilità per le due finestre Project e MixConsole, cosicché ciò che viene selezionato in una si rifletterà anche nell’altra. La versione 7.5 di Cubase implementa una nuova e comoda modalità di registrazione denominata Re-Record la quale una volta selezionata nel transport panel consente di riavviare automaticamente la registrazione dal punto di partenza precedente ogni volta che premiamo il tasto record, eliminando l’eventuale take errato, o indesiderato e mantenendo lo stesso pre-conteggio di metronomo.  

 

Per info/acquisto: http://www.steinberg.net/en/shop/cubase/product/cubase-75.html 

 

STEINBERG CUBASE 7.5 – VIDEO UFFICIALE SU NUOVE FUNZIONI GENERALI

 

 

 

NAVIGAZIONE ISTANTANEA PER TRANSIENTI  

In Steinberg Cubase 7.5 gli Hitpoints delle tracce audio vengono calcolati automaticamente in background quando si registra o si importa una traccia nella finestra arrangement. Grazie alla funzione Instant transient navigation sarà poi possibile navigare nella traccia alla ricerca di un punto per l’editing, per applicare un taglio, o altro. Lo scorrimento all’interno della traccia avverrà rispettando i transienti, quindi premendo la combinazione di tasti sulla tastiera del computer “ALT + N” passeremo al transiente successivo, con “ALT + B” a quello precedente. Potenziata anche la funzione Track Quick Controls, che consente ora di salvare, quindi richiamare sotto forma di preset le impostazioni delle assegnazioni da noi applicate.

 

MIGLIORAMENTI ALLA FINESTRA DI NOTAZIONE

In questa nuova versione di Cubase la finestra Score Editor si appropria di tutte quelle funzioni di editing MIDI solitamente ad esclusivo appannaggio della finestra Key-Editor (Piano Roll), dalla traccia accordi alle più essenziali quantizza, trasponi ed editing sulla lunghezza. Queste (MIDI functions) sono visualizzabili nella parte sinistra della schermata del software, in alternativa alla colonna dei simboli per la notazione musicali.     

 

FOTO GALLERY STEINBERG CUBASE 7.5

 

TRACCE INSTRUMENT & INSTRUMENT RACK 2.0

Cubase 7.5 fonde il concetto del rack instrument VST a quello della traccia instrument, al fine di semplificare il lavoro con gli strumenti virtuali all’interno del progetto. Le tracce instrument dispongono ora di uscite audio multiple (attivabili e visibili come sotto tracce) per ciascun strumento e sono utilizzabili con qualsiasi traccia o canale MIDI. Aggiungendo un nuovo strumento nel rack si aggiungerà automaticamente una traccia instrument nel nostro progetto e viceversa. Questo risolve altresì il fastidioso problema relativo alla differente nomenclatura delle tracce MIDI e audio di un instrument, nome che da oggi sarà identico per entrambe. Il nuovo Instrument Rack offre le funzionalità VST Quick Controls per modificare più rapidamente i parametri preferiti senza dover obbligatoriamente aprire l’interfaccia del plug-in.

 

 

GROOVE AGENT SE 4 & HALION SONIC SE 2

I due strumenti virtuali che da tempo troviamo in dotazione con Cubase si presentano rinnovati e per l’ennesima volta arricchiti di funzioni interessanti. Groove Agent SE 4 è un riproduttore di campioni audio sotto forma di plug-in che simula in ambiente virtuale un campionatore a pad, con editing audio sui samples assegnati ai pad, pitch shifting e time stretching, riproduzione di pattern e un mixer con effetti integrati. Dotato di 30 nuovi kit e di oltre 200 groove completi e pronti all’uso, che spaziano dall’old school più grezzo in stile vinile gracchiante ai classici 4/4 della dance elettronica attuale in cassa dritta, Groove Agent SE4 offre una modalità di riproduzione a 12-bit per emulare la risoluzione audio dei convertitori implementati negli storici campionatori prodotti a fine anni ’80 ed usatissimi nelle produzioni musicali di successo che hanno visto la luce nella decade successiva. Potrai caricare uno dei kit in dotazione, oppure crearne dei tuoi importando samples, o trascinando in punta di mouse dei clip, degli elementi audio (file, etc.) direttamente dalla Track view del progetto su uno dei pad virtuali di Groove Agent SE 4. Ogni pad offre editing ad inviluppo su parametri quali intonazione, ampiezza e filtro; quest’ultimo è dotato di ben 24 differenti tipologie di filtro con colorazione selezionabile tra classic, tube, hard clip, bit, o rate reduction. 27 sono gli effetti applicabili sui 4 insert, oppure nelle 4 mandate ausiliari integrate. La perfetta e studiata nel dettaglio integrazione con Cubase 7.5 fa si che ciò che accade nello strumento si rifletta automaticamente in una drum map nelle finestre drum editor e beat designer: click su “Drum Map” nell’inspector della traccia e “create drum map from instrument”. D’ora in poi, modificando il nome di un pad, questo verrà indicato correttamente nelle due finestre suddette.   

 

 

HALion Sonic SE 2 pur rimanendo una versione ridotta del completo sintetizzatore e riproduttore di campioni HALion Sonic (opzionale ed acquistabile a parte), aggiunge nuovi strumenti ed effetti all’arsenale pronto all’uso di Cubase 7.5. La rinnovata interfaccia utente si presenta semplificata nel design, più pulita e dalle tinte più scure, con un nuovo modulo macro (Pitch) nella finestra di editing per un rapido intervento sui parametri di intonazione del suono caricato. Nella sezione aux di HALion Sonic SE 2 troviamo un migliorato Rotary Effect ed 8 effetti completamente nuovi per lo strumento, quali: Tape Saturator, Wah Wah, Auto Filter, Step Flanger, Ring Modulator, Octaver, Vintage Ensemble, Envelope Shaper. Trip è il nuovo sintetizzatore virtual analog disponibile in HALion Sonic SE 2, il quale è equipaggiato di una struttura di sintesi basata su 3 oscillatori, più uno sub, di un arpeggiatore con 4 variazioni e ben 150 preset.

 

EDM Toolbox è un pacchetto di 30 construction kit prodotti dal DJ, produttore e sound designer Londinese  Sharooz che consiste in una trentina di loop già indirizzati a strumenti predefiniti di Cubase 7.5, con tanto di impostazioni di mix pre-settate ideali ad esempio per le fasi embrionali di un progetto, nel songwriting, o per studiarne la loro composizione. LoopMash FX è un nuovo plug-in VST completamente controllabile ed automatizzabile via MIDI per manipolare in tempo reale le tracce presenti nel progetto di Cubase 7.5 con gli effetti attualmente in voga nel panorama della musica pop/elettronica ed EDM: stutter, breack, chop, loop, tape-stop, etc. 

 

 

REVELATION REVERB & MAGNETO 2 

Il riverbero è uno di quegli effetti che nella dotazione base di Cubase sembrava non convincere un gran che l’utenza. Il nuovo riverbero algoritmico REVelation, sviluppato in collaborazione con fonici di mix che si occupano anche di sonorizzazione per il cinema, punta a colmare questo gap basandosi sulle caratteristiche di unità hardware che hanno fatto la storia di questa tipologia di effetto nella musica pop. I parametri dell’effetto posti alla base della sua schermata si suddividono in Early reflection (size, lo e hi cut) e Reverb Tail (delay, room size, main time, shape, density, high cut e width), mentre due fader verticali sulla sinistra sono rispettivamente dedicati all’impostazione del pre-delay e alla miscelazione tra prime riflessioni e coda. In aggiunta ai classici controlli che completano la dotazione di REVelation spiccano quelli di tempo, distinti per alte e basse frequenze, e quelli di modulazione sul segnale riverberato. In Steinberg Cubase 7.5 torna dopo una lunga assenza Magneto, nella sua nuova versione 2. Magneto 2 applicabile in insert o nella sezione “Strip”, alla voce “Saturation” (sat), dei canali della MixConsole si prefigge di emulare il sound dei registratori a nastro analogici, consentendo all’operatore di selezionare il range di frequenza sul quale applicare la saturazione tipica del passaggio su nastro e di simulare la combinazione in cascata di due unità a nastro tramite il dual mode.

 

Steinberg Cubase 7.5 aggiunge il MIDI al sistema di collaborazione on-line a distanza tra più utenti Internet VST Connect SE 2. Questa funzione non è disponibile nella versione Artist. 

 

Chi ha attivato Steinberg Cubase 7, o Cubase Artist 7 dal 15 Ottobre 2103 in poi avrà diritto ad un aggiornamento gratuito (Grace Period) alla versione 7.5. Per tutti gli altri utenti, l’upgrade alla 7.5 avrà un costo di 49,99 Euro, Iva inclusa. Le versioni complete di Cubase 7.5 e Cubase Artist 7.5 avranno rispettivamente un prezzo di mercato di 599 e 299 Euro. Per l'acquisto basta recarsi da un rivenditore Steinberg, oppure effettuarlo on-line nell'on-line shop dell'azienda Tedesca.

 

Per info/acquisto: http://www.steinberg.net/en/shop/cubase/product/cubase-75.html 

 

STEINBERG CUBASE 7.5 ALL’ALAR’S RECORDING STUDIO

ALAR’S RECORDING STUDIO DI REGISTRAZIONE

STEINBERG CUBASE 7.5 sarà disponibile e utilizzabile sia per le produzioni dei clienti dello studio che per tutti coloro che partecipano ai nostri corsi di computer music, fonico e produzione musicale con il software Steinberg Cubase. Presso l’Alar’s Recording Studio ricordiamo che sono inoltre disponibili il sistema Pro Tools HD3 con convertitori Digidesign e Apogee, numerosi channel-strip (Millenia, Avalon, API, Universal Audio, Tube Tech), pre-amplificatori a stato solido e valvolari, per un totale di ben 48 ingressi tutti pre-amplificati e con conversione A/D allo stato dell’arte. Troverai inoltre Waves Mercury Bundle TDM e SSL 4000 Collection TDM, UAD Satellite Quad Omni, Komplete 8 Ultimate della Native Instruments, Izotope Ozone, Melodyne, reFX NEXUS 2, ecc..

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

corso produzione musicale settembre 2019

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2019. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy