UAD SOFTWARE 7.8 PER INTERFACCE APOLLO E UAD-2

UAD Software 7.8 per le interfacce Apollo e le schede DSP UAD-2

Aggiornamento di mezza estate per le piattaforme DSP UAD-2 e le interfacce della serie Apollo by Universal Audiodistribuite in Italia dalla EKO Music Group S.P.A., che introduce 3 nuovi plug-in, Thermionic Culture Vulture, Valley People Dyna-mite, Tonelux Tilt EQ, e le consuete migliorie tra cui spiccano la completa e confermata compatibilità con il software Steinberg Cubase 7.5 e la possibilità di condividere sui differenti sistemi operativi MacOS e Windows le sessioni Avid Pro Tools 11.2. Eliminato anche un problema di mancata risposta del sistema quando si riproduceva in loop una parte di un progetto nella DAW Pro Tools 11. Risolto un baco per il plug-in NEVE 1073, il quale consisteva nella introduzione di rumore all’atto dell’attivazione dell’EQL. Dei tre nuovi plug-in, che come sempre ricordiamo essere a pagamento, quindi opzionali, ma usufruibili gratuitamente in prova per 14 giorni senza limitazioni, due di questi sono stati sviluppati dalla Softube, mentre il Thermionic Culture Vulture vede l’impegno diretto dei laboratori e dei programmatori Universal Audioche per la prima volta si sono cimentati nell’emulazione di valvole a pentodo.

 

THERMIONIC CULTURE VULTURE PLUG-IN        
Disponibile in esclusiva per le piattaforme DSP based della Universal Audio Apollo e UAD-2, questo plug-in riproduce nel dettaglio tutta la circuitazione in classe A, incluse le valvole a pentodo EF86 presenti sugli ingressi, le 6AS6 usate per lo stadio di distorsione e la 5963 a triodo (equivalente 12AU7 e ECC82) impiegata nell’amplificatore di uscita del processore boutique interamente valvolare prodotto sotto forma di due unità rack dall’Inglese Thermionic Culture e denominato Culture Vulture. Con una storia che fonda le sue radici ben 60 anni orsono, grazie all’esperienza del fondatore Vic Keary, da più di 16 anni questa azienda Britannica si è via via introdotta negli studi di registrazione di tutto il mondo con i suoi processori analogici valvolari dall’elevato guadagno e, nello specifico del Culture Vulture, tipici per la particolare distorsione. Grazie ad un’attenta emulazione a modelli fisici dei circuiti originali nata dall’esperienza dei tecnici della Universal Audio, il plug-in Thermionic Culture Vulture può essere impiegato in fase di mixaggio da tutti gli utenti delle interfacce Apollo e delle schede acceleratrici UAD-2, nonché direttamente in fase di registrazione in real-time per i soli possessori di Apollo Duo e Quad, Apollo Twin e Apollo 16.

 

 

Il plug-in Culture Vulture è capace di riproporre meticolosamente ogni infimo dettaglio dell’hardware originale, inclusi i tre distinti percorsi e stadi della circuitazione valvolare, quindi le tre diverse modalità operative: Triode, per un più delicato intervento adatto a qualsivoglia sorgente sonora, da un bus o stem all’emulazione di una D.I. per bassi e synth in fase di tracking se disponi di un’interfaccia della serie Apollo; Pentode 1 per introdurre armonici dispari ideali per il trattamento di voci o chitarre; Pentode 2 per le distorsioni armoniche più aggressive e particolari. Pur non essendo un vero e proprio compressore l’applicazione leggera del plug-in Thermionic Culture Vulture può comunque tornare utile per amalgamare le varie tracce che confluiscono in un gruppo di canali. I controlli Drive e Overdrive consentono di impostare la quantità di segnale che verrà processata attraverso le valvole 6AS6 (fino a 20dB di guadagno). Con il potenziometro BIAS è possibile simulare la variazione del voltaggio modificando in modo importante l’intervento del processore quindi il comportamento dell’emulazione valvolare, mentre con il filtro passa basso con roll-off a pendenza fissa da 12dB per ottava impostabile a 9, o 6kHz possiamo ulteriormente particolareggiare il colore della distorsione. Due le peculiarità di questa versione plug-in non presenti nel prodotto originale: la processazione in parallelo grazie al controllo “Mix” tra segnale pulito e processato, e la funzione “Link” che consente di “matchare” perfettamente i due canali per rispettare l’immagine stereo e il relativo bilanciamento. Come di consueto troveremo preset programmati da professionisti del settore quali Tony Maserati, Eric "ET" Thorngren, Rik Simpson, Chris Coady, etc.. Il Culture Volture è stato modellato dalla Universal Audio su licenza esclusiva della Thermionic Culture Ltd..

 

Acquista il plug-in per UAD-2 e Apollo: clicca qui

Per info sull’hardware originale: http://www.thermionicculture.com   

 

TRAILER VIDEO UAD THERMIONIC CULTURE VULTURE PLUG-IN

 

VALLEY PEOPLE DYNA-MITE™ PLUG-IN

Leggendario eunico come tipologia di processore di dinamica, Dyna-mite è prodotto dalla Valley People (ora acquisita dalla  PMI AUDIO GROUP), che nonostante le vicissitudini passate è una delle aziende più longeve operanti in campo audio (sin dal 1950 con il nome di Allison Research) e attiva nella produzione di processori analogici sulla base degli ambiziosi progetti di Paul Buff, fondatore degli studi di registrazione Californiani PAL Studio,nonché progettista e costruttore della console utilizzata nelle prime registrazioni di Frank Zappa. DYNA-MITE è stato l’ultimo e più famoso progetto di Paul, un processore di dinamica con funzioni limiter/gate/expander. La versione per la piattaforma UAD-2/Apollo è stata sviluppata dalla Softube, software house che già ebbe già modo di modellare per ambiente nativo (VST, RTAS, AU e AAX) l’hardware originale.  Dyna-mite è un processore versatile, che offre interessanti spunti creativi grazie alla particolare musicalità degli stadi di processazione apprezzabile su qualsivoglia sorgente audio. Il modo limiter è storicamente riconosciuto in campo professionale, capace di dare potenza inaudita specie sui bus di batteria, grazie ad un attacco immediato e al circuito proprietario della Valley People denominato Anticipatory Release Computation (ARC), il quale analizza il materiale in ingresso anticipando la modulazione di guadagno della forma d’onda e adattando il rilascio dell’inviluppo al fine di evitare spiacevoli effetti come l’eccessivo e poco “musicale” effetto pumping. Sulla voce il Dyna-mite può essere usato come leggero limiter, nonché in modo de-esser per l’attenuazione delle sibilanti, oppure in modo aggressivo per progetti musicali particolari. La funzione Expander/gate permette di ricostruire la dinamica del segnale audio, ridisegnando i transienti, ripristinando ed accentuando l’escursione dinamica.

 

 

Acquista il plug-in per UAD-2 e Apollo a 199$: clicca qui

Per info sull’hardware originale: http://valleypeople.com

 

VIDEO UFFICIALE UAD VALLEY PEOPLE DYNA-MITE BY SOFTUBE

 

TONELUX TILT EQ PLUG-IN

L’ingegnere audio Paul Wolff, tra i primi proprietari di API e progettista di varie pietre miliari della storia del brand, fonda nel 2004 l’azienda Tonelux con la quale progettò l’ingegnoso circuito alla base dell’equalizzatore Tilt. Anche in questo caso lo sviluppo per l’emulazione UAD-2/Apollo è a cura della software house Svedese Softube. Il punto di forza del Tilt EQ è nell’immediatezza d’uso insita nel potenziometro Tilt, il quale spostandolo verso destra taglia le basse e incrementa le alte frequenze, mentre ruotandolo verso sinistra taglia le alte e aumenta le basse. Naturalmente la colorazione indotta dal circuito modellato sulla base dell’hardware rende il suono processato particolarmente interessante in quanto la blanda distorsione indotta nel range di frequenza grave aggiunge una particolare sensazione di corposità. Rilasciando il pulsante “shape”, il potenziometro Tilt assume la funzione di controllo sul loudness, ossia ruotandolo in senso orario incrementa contemporaneamente le alte e le base frequenze. Viceversa, ruotandolo in senso antiorario attenua il volume delle basse e delle alte. I due potenziometri rispettivamente dedicati al filtro passa basso e al passa alto permettono di ottimizzare l’intervento della funzione Tilt. È disponibile anche una versione “Live” del plug-in, la quale si differenzia perché non usa il modello fisico del trasformatore presente nello stadio di pre-amplificazione microfonica (MP1A) dell’hardware, quindi pesa molto meno sui DSP, e per la presenza del potenziometro Boost Ceiling come sostituto del guadagno disponibile nella versione “normale”. Quando questo potenziometro si trova sul valore minimo (WEDGE) il segnale non verrà amplificato, i filtri manterranno lo stesso shape, senza però superare mai gli 0dB. Quando si è invece sul valore massimo (IN EAR) l’operatività è la stessa del Tilt (NON live), mentre ad impostazioni intermedie vi sarà una naturale amplificazione di segnale di circa 3dB senza però eccedere il valore impostato. Disponibile in entrambi i plug-in il pulsante per l’inversione di fase.

 

Acquista il plug-in per UAD-2 e Apollo a 99$: clicca qui

 

 

VIDEO UFFICIALE UAD TONELUX TILT EQ BY SOFTUBE

 

Per info sulle interfacce Apollo: clicca qui

 

Sito Web Produttore: http://www.uaudio.com

Sito Web Distributore Italiano UAD: http://www.ekomusicgroup.com/universal_audio

 

 

UAD VERSIONE 7.8 ALL’ALAR’S RECORDING STUDIO

alar-recording-studio-from-dx-250La nuova versione 7.8 del software inclusi i nuovi plug-in Thermionic Culture Vulture, Valley People Dyna-mite e Tonelux Tilt EQ Plug-In incrementeranno ulteriormente la piattaforma da 12 DSP composta da due Universal Audio Apollo 16 e da una UAD2 Satellite QUAD disponibili all’Alar’s Recording Studio di Simonazzi Fedrico, con circa 80 plug-in che rappresentano lo stato dell’arte nell’emulazione di apparecchiature analogiche storiche (processori di segnale, equalizzatori, compressori, limiter, riverberi, delay, ecc..) utilizzabili su tutte le registrazioni, produzioni, mixaggi e mastering dei clienti dello studio e per tutti coloro che partecipano ai nostri corsi di computer music, fonico e produzione musicale. Non solo UAD2 Satellite Quad Omni, presso l’Alar’s Recording Studio ricordiamo che sono inoltre disponibili il sistema Pro Tools HD3 con convertitori Digidesign e Apogee, numerosi channel-strip (Millenia, Avalon, API, Universal Audio, Tube Tech), pre-amplificatori a stato solido e valvolari, per un totale di ben 48 ingressi tutti pre-amplificati e con conversione A/D allo stato dell’arte. Troverai inoltre Waves Mercury Bundle TDM e SSL 4000 Collection TDM, UAD Satellite Quad Omni, Komplete 8 Ultimate della Native Instruments, Izotope Ozone, Melodyne, reFX NEXUS 2, ecc..

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

corso produzione musicale settembre 2019

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2019. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy