IL NUOVO BROWSER DI VIRTUAL DJ 8

IL NUOVO BROWSER DI ATOMIX PRODUCTIONS VIRTUAL DJ 8 RECENSIONE A CURA DI SIMONAZZI FEDERICO

Il browser è suddiviso in quattro aree a scomparsa (click sull’etichetta che ne riporta il nome) ridimensionabili a piacimento in punta di mouse: Folder, Song List, Sideview e Info. Quest’ultima riporta nel dettaglio le informazioni sul file selezionato nel browser e consente di accedere all’apposito Editor dei MetaTag. I campi visualizzabili, sia le informazioni sui file che quello di preascolto, possono essere filtrati a piacimento grazie all’elenco consultabile cliccando sul puntino riportato sulla destra del campo preascolto.  Sideview è invece una sezione che permette di ospitare la visualizzazione di differenti funzioni: dall’elenco di brani in Automix a quello per il Karaoke, dall’explorer di una cartella al nuovo Sampler Audio/Video. Folders, la prima sezione sulla sinistra del browser di Virtual DJ 8 che ha una duplice modalità di visualizzazione a lista (elenco tradizionale), o griglia (ideale per schermi touch), mostra il classico elenco di cartelle con la tradizionale consultazione ad albero tra cui compariranno anche quella iTunes e i Crates se per caso utilizzate sullo stesso computer il software Serato (ITCH, DJ, SL). Varie le opzioni di filtraggio anche in questa zona, nonché la possibilità di ingrandire i caratteri per una miglior visualizzazione sia dei nomi delle cartelle, sia dei nomi dei file in esse contenuti, i quali verranno elencati nella zona “Song List”. Nell’elenco Song sarà possibile filtrare i TAG, selezionare i brani cliccando direttamente sulla copertina e avviare la ricerca affidandosi all’apposito campo. Cartelle virtuali e gruppi di filtraggio sono un’altra novità per ciò che riguarda il Browser di questa versione 8. Le Virtual Folders rappresentano un’alternativa nativa alle classiche Playlist m3u, all’interno delle quali si andranno ad inserire virtualmente i file a mo’ di drag’n’drop: si tratterà in realtà di collegamenti alla posizione in cui il file risiede e non di spostamenti o di copie dei file. Le Virtual folder non possono essere inserite nei Crates, nella cartelle iTunes, etc. in quanto svolgono una funzione ad esse alternativa. Indipendenti e alternative alle altre tipologie appena elencate, le Filter Folders sono cartelle concettualmente simili alle “Virtual”, ma generate e riempite a mezzo di filtri specifici, che in Virtual DJ 8 possono contare  sulla funzione “gruppo”. Ad esempio, sfruttando la funzione "group by genre", potremo riempire una “cartella filtro” raggruppando in essa i collegamenti a vari file organizzati per genere musicale in sottocartelle.  

 

 

FOTO GALLERY VIRTUAL DJ 8

Click to enlarge image virtual-dj-8-2deck.jpg

VIRTUAL DJ 8 LAYOUT DI DEFAULT A 2 DECK

 

Nella sezione Folders del Browser è presente anche una cartella “Sampler” articolata in varie cartelle subalterne tra le quali vi è quella “Recordings”. Qui verranno collocati i file audio registrati (campionati) dalla sezione loop e dall’ingresso audio/microfono (pannello Master visto nel capitolo precedente). Terminata la registrazione di un sample da una di queste due sezioni (premendo REC per avviare e premendolo nuovamente per terminare il campionamento) la cartella in oggetto verrà aperta ed esposta nel Browser e il file catturato sarà evidenziato nella Song List. Potremo riprodurlo cliccando sulla prima icona alla sinistra del nome, caricarlo direttamente nel Sampler trascinandolo in punta di mouse su un pad, così come potremo cancellarlo, oppure editarlo seguendo le operazioni elencate nel menù che appare cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse. Selezionando “Sample Editor” apriremo il file nell’Editor dei Campioni, un’applicazione integrata in Virtual DJ 8 che affronterò in un capitolo dedicato a tutti i nuovi Editor. La parte più a destra del Browser ospita (se aperte) le schermate con le impostazioni avanzate degli effetti audio/video ai quali dedico un apposito capitolo.

 

 

ANALISI DELLE TRACCE IN VIRTUAL DJ 8

Come i veterani del mondo dei software di mixaggio già sapranno, ogni applicativo deve analizzare i file prima di riprodurli, questo va fatto in Serato DJ, in Traktor Pro e anche in Ableton Live, dove addirittura si deve applicare ad ogni file di lunga durata una particolare operazione detta Warping (clicca qui per acquistare il nostro corso dedicato). Questa procedura fa si che i file già analizzati, quindi pronti all’uso, si carichino più velocemente e senza appesantire il computer, ma al contempo permette di usufruire in tranquillità di tutte quelle features che richiedono la sincronizzazione ai BPM del brano in riproduzione: dai loop agli effetti ritmici (delay, eco, beat grid, etc.), dal campionamento preciso, per una rapida messa in riproduzione in loop del materiale registrato, fino, aimè per chi volesse usarlo, al Sync. Una volta effettuata l’operazione di analisi tra i TAG dei vostri brani appariranno altre informazioni come i BPM, la root note (volgarmente detta tonalità), la durata, etc. e saranno automaticamente aggiunti al database di ricerca. Virtual DJ consente di effettuare l’analisi per gruppi di file selezionati, per cartella/e, o dell’intera libreria musicale; quest’ultima potrebbe richiedere molto tempo in base alle dimensioni del vostro archivio multimediale. Una volta selezionati i file o le cartelle, fate click sul tasto del mouse e avviate “Analizzare il BPM, etc.”.  

 

I formati di file audio e video supportati da Virtual DJ 8 sono i seguenti: mp3, wav, cda, wma, asf, ogg, ogm, m4a, aac, aif, aiff, flac, mpc, ape, avi, mpg, mpeg, wmv, vob, mov, divx, mp4, m4v, vix, mkv, flv, webm, vdj, vdjcache, vdjcachev, vdjedit e vdjsample. 

 

CAPITOLI DELLA RECENSIONE & TUTORIAL VIRTUAL DJ 8:

(clicca sul titolo per consultare il capitolo)

SERVIZI & CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

alar-recording-studio-from-dx-250

Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui

Pubblicato in: Strumenti per DJ, DJing

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Amazon Music

Cubase - Ableton Live - Logic

corso produzione musicale febbraio 2020

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2020. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy