IL SAMPLER PER FILE AUDIO E VIDEO DI VIRTUAL DJ 8

IL NUOVO SAMPLER AUDIO E VIDEO DI VIRTUAL DJ 8

Addio agli ormai obsoleti 12 slot e benvenuto al nuovo campionatore di Virtual DJ 8 capace di riprodurre simultaneamente un numero illimitato di sample audio e video. Il campionatore può organizzare e salvare i samples in banchi. Ogni banco può avere un massimo di 64 campioni. Potremo scorrere tra i vari banchi cliccando sulle frecce presenti agli estremi del campo indicante il nome di quello al momento visualizzato/caricato; cliccando invece sul nome apparirà l’elenco dei banchi disponibili. Selezionando “new” potremo crearne uno nuovo. I banchi sono consultabili ed eventualmente eliminabili dalla cartella “Sampler” reperibile nella sezione “Folders” del Browser. Più banchi del Sampler di Virtual DJ 8 possono suonare contemporaneamente, ciò significa che se mettiamo in play dei sample in modalità loop e passiamo ad un altro banco, potremo suonare i sample di quest’ultimo banco insieme a quelli già in riproduzione. In questi casi, il sampler ricostruirà graficamente una griglia di pad contenente tutti i campioni in riproduzione, indipendentemente dal gruppo di appartenenza, così da semplificarci la gestione e facilitarci l’interruzione e la riproduzione degli stessi. Come abbiamo visto in precedenza, il campionatore è reperibile nella parte Sideview del Browser e qui visualizzabile in due differenti modalità operative: Trigger Pad e List View. La prima mostra la classica vista a pad in stile “Akai MPC”, quindi larghi pulsanti quadrati sui quali potremo caricare via drag’n’drop e dai quali potremo riprodurre file audio, o video; per eliminare un samples da un pad basterà un click di mouse mentre si tiene premuto il tasto “Ctrl” per far apparire il menù dal quale selezioneremo la voce “rimuovere”. Ogni pad riporta un’icona, il nome del sample su di esso caricato e una barra che indica lo stato della riproduzione.

 

list viewNella “List View” troveremo la regolazione del volume individuale per ciascun sample e potremo visualizzare eventuali informazioni (modo di riproduzione, colore, tonalità, etc.) selezionabili a piacimento nell’elenco che appare cliccando con il tasto destro. I samples di un banco possono essere assegnati a gruppi e quando ciò avviene potremo riprodurre un solo sample del gruppo per volta. Pensate ad esempio ad una linea di basso che varia da strofa a ritornello, caricheremo i due rispettivi sample su due differenti “pad” che andremo ad assegnare allo stesso gruppo. Nel momento in cui ne riprodurremo uno l’altro si interromperà, e così via. Per chi invece è pratico di Ableton Live o Bitwig Studio possiamo paragonare un banco del Sampler di Virtual DJ 8 ad un canale della finestra Session dove i samples “raggruppati” corrispondono alle clip caricate su un singolo canale. I samples assegnati ad un gruppo avranno tutti la stessa colorazione, la quale si rifletterà anche sui MIDI USB controller dotati di pad retro-illuminati RGB mappati all’uopo, o supportati da Virtual DJ 8

 

 

FOTO GALLERY VIRTUAL DJ 8

Click to enlarge image virtual-dj-8-2deck.jpg

VIRTUAL DJ 8 LAYOUT DI DEFAULT A 2 DECK

 

modalità triggerOgni banco può adottare una modalità di riproduzione dei campioni selezionabile dall’utente tra quattro differenti impostazioni: acceso/spento, hold, stutter e unmute. La prima vede alternarsi la riproduzione all’interruzione del sample ad ogni pressione: premo parte, ripremo e il sample si interrompe; e cosi via... Il modo Hold (tradotto probabilmente in automatico: mantenere) ad ogni pressione del pad riprodurrà il sample dall’inizio fino a quando non toglieremo il dito (o il click del mouse) dal pad, operazione questa che ne interromperà la riproduzione. Selezionando Stutter i campioni verranno riprodotti dall’inizio (in loop) ad ogni pressione del pad. Unmute è invece una modalità di riproduzione che vede lo start del samples alla prima pressione del pad e che rilasciando il pad (o il tasto sinistro del mouse) attiva il mute. Il sample quindi continua la sua riproduzione, ma lo si sentirà solo ed esclusivamente ogni volta in cui premeremo il pad. Per l’interruzione della riproduzione dei samples nei modi Stutter e Unmute: click con tasto destro del mouse sul pad.

 

VDJ8 sampler pad lightTra le altre opzioni del sampler troviamo la selezione dell’uscita audio che può essere indirizzata al canale master, a quello cuffia, oppure ai singoli deck. Alla voce Pad Layout potremo invece scegliere come visualizzare la vista Trigger Pad da un elenco che comprende quella automatica e quelle da 1 a 8 colonne. Per i MIDI controller con colonne e linee di pad pre-definiti, ad esempio quelli a matrice, la visualizzazione sarà automaticamente adattata per rispondere ad una migliore corrispondenza in virtuale del layout fisico. Il campionatore di Virtual DJ 8 offre un particolare banco chiamato “Remix mode” il quale si compone in automatico assegnando ai vari pad dei punti di Cue (detti “Remix Point”) che estrapola analizzando le pause del brano in riproduzione nel deck selezionato. Sarà possibile variare a piacimento la posizione e la quantità di questi Remix Point mediante L’Editor dei POI di cui vi parlerò nel capitolo dedicato.

 

 

IL SAMPLE EDITOR AUDIO E VIDEO DI VIRTUAL DJ 8

editor samplesAbbiamo già visto e approfondiremo in seguito che Virtual DJ 8 può ora contare su vari Editor, tra questi vi è il Sample Editor che mi appresto ad affrontare. La sua funzione non ha certo bisogno di particolari illustrazioni, serve ad editare, quindi modificare, adattare e preparare all’uso i vari samples (audio e video) che caricheremo nel nostro campionatore. La finestra del Sample Editor di Virtual DJ 8 si presenta con il valore in BPM originale calcolato dal software e con il controllo di guadagno posti in alto alla destra del pop-up. Sulla sinistra abbiamo invece la possibilità di assegnare, caricandola, un’icona grafica, mentre a seguire troviamo il display della forma d’onda che ne riporta una visualizzazione in stile “full”, ossia con 3 colori ad identificare il contenuto in frequenza dell’audio in esso presente. Lo sfondo in scala di grigi indica il pattern a 4 battiti del Beat Grid del campione, sopra abbiamo le rispettive ancore di colore rosso (quella di sinistra corrispondente al primo quarto della griglia di beat), mentre una riga verde verticale posizionabile a piacimento in punta di mouse ci consentirà di segnalare il punto di play del preascolto. Nell’editor potremo dare un nome al campione, assegnarlo ad un gruppo (e relativo colore) già esistente, oppure ad uno nuovo, impostare la modalità di riproduzione scegliendo tra Drop (one shot) e Loop e apportare le relative impostazioni basilari relative al pitch (master tempo) e alla sincronizzazione. Per i file video l’editor propone sull’angolo in alto a destra i controlli per la trasparenza. Per selezionare il colore da rendere trasparente basterà cliccare sul quadrato colorato (di nero di default) per poi cliccare con il mouse (il puntatore assumerà le sembianze di una sorta di mirino) nella preview video sottostante in corrispondenza del colore da eliminare o attenuare. Con il potenziometro rotativo potremo decidere l’intensità della trasparenza. 

 

CAPITOLI DELLA RECENSIONE & TUTORIAL VIRTUAL DJ 8:

(clicca sul titolo per consultare il capitolo)

 

SERVIZI & CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

alar-recording-studio-from-dx-250

Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui

 

Pubblicato in: Strumenti per DJ, DJing

1 commento

  • Leonardo Daraio

    inviato da Leonardo Daraio

    Lunedì, 14 Ottobre 2019 15:17

    Ciao sono Leonardo, uso qualche volta VIRTUAL DJ a livello amatoriale, sarei curioso di sapere la funzione di ascolto continuo in automatico dopo aver creato la playlist-solo questo volevo sapere.(Dal momento che sul virtual dj 7 esiste questa funzione, mi son detto sicuramente ci sarà anche sul virtual dj 8 ma che io non riesco ad individuarla- grazie

    Rapporto

Lascia un commento

Per info e domande su questo articolo: NON telefonare, NON inviare e-mail. Usa il campo commenti a seguire.



Articoli correlati (da tag)

Amazon Music

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2020. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta

Privacy Policy

Cookie Policy