UNIVERSAL AUDIO 8110 – PREAMPLIFICATORE 8 CANALI A STATO SOLIDO

UNIVERSAL AUDIO 8110 – PREAMPLIFICATORE 8 CANALI A STATO SOLIDO

L’Universal Audio 8110 è un preamplificatore microfonico ad 8 canali presentato verso la fine del 2004 insieme ad una versione a 4 canali, il 4110, come modelli di una linea di pre a stato solido multicanale dall’ingombro di 3 unità rack prodotti con circuitazione discreta in classe “A”, con uscite ad accoppiamento diretto, progettati senza l’ausilio di condensatori nel circuito denominata “Precision”. Nel percorso del segnale si interpongono 3 differenti amplificatori costruiti con componentistica ricercata, tra la migliore in commercio per l’epoca, assemblati nel circuito utilizzando tecniche che garantissero una bassa reattanza e la copertura di un’ampia gamma di frequenze. Questi due modelli rappresentarono all’epoca un evento insolito per UA, in quanto si trattava di nuovi progetti, quindi di prodotti mai esistiti prima, e non dei classici progetti di Bill Putnam riproposti in chiave moderna, migliorata, o aggiornata. Non che Universal Audio fosse nuova nella produzione di pre a stato solido, tutt’altro, infatti solo osservando il numero identificativo del modello non può che tornare alla mente lo storico modulo di pre-amplificazione 1108 (poi sostituito dal 1109) implementato negli hardware, channel strip e nelle mitiche console di mixaggio.

 

Numero di canali a parte, l’unica differenza tra Universal Audio 8110 e il 4110 è insita nella presenza in quest’ultimo di una DI su ciascun canale, quindi di un ingresso ad alta impedenza (selezionabile tra 47K, o 2.2Mega Ohm) che bypassa il trasformatore e consente il collegamento diretto di chitarre, bassi o altri strumenti. Ogni canale fornisce ingressi microfonici e di linea ed il commutatore di ingresso offre tre posizioni selezionabili: 500 Ohm e 2k Ohm, quindi differenti configurazioni di impedenza per l’ingresso mic, e line. Naturalmente, nel 4110 troveremo due posizioni aggiuntive per le differenti configurazioni di impedenza dell’ingresso HiZ.

 

 

I pre garantiscono un incredibile guadagno, di circa 80dB, grazie ai due stadi di controllo del livello che si incontrano nel circuito e sui quali possiamo intervenire mediante dei potenziometri dalle dimensioni generose: Gain, per ottimizzare il livello del segnale in ingresso, e Level, per regolare il livello di uscita.  A questi si aggiungono 3 stadi di colorazione sonora selezionabili dall’utente individualmente su ciascun canale mediante un piccolo switch orizzontale. La posizione “Off” offre un sound moderno, il vero carattere del circuito, paragonabile ad un classico “Clean”, quindi trasparente, dall’ampio respiro e dall’importante headroom lungo tutto lo spettro del segnale. La posizione intermedia “1” apporta un incremento di carico sui trasformatori di ingresso mic/line sullo stile dei preamplificatori “Vintage” accoppiati a trasformatore. Sui microfoni questa si dimostra maggiormente sensibile alla variazione di impedenza rispetto alle altre due posizioni, fornendo un suono più “caldo” e ricco di armonici. Ultima posizione quella “2”, la quale rispetto alla precedente incrementa il livello del segnale nel primo stadio del preamp variandone il punto operativo e introducendo nel circuito un limitatore che livella i transienti al fine di consentire un maggior guadagno fino all’ottenimento una sonorità “Satura”, senza però incappare in un immediato taglio della cresta.

Per quanto riguarda i meter di ingresso e uscita presenti su ciascun canale, i primi sono rappresentati da un singolo led di forma rotondeggiante, che varia di colore in base all’intensità del segnale della sorgente collegata (verde, giallo e rosso), mentre quelli di uscita, che sono 4 in configurazione verticale,  provvedono rispettivamente ad indicare (dal basso verso l’alto): -10dBu, -2dBu, +4dBu (giallo), +10dBu (rosso). Su ogni canale sono inoltre disponibili 4 pulsanti retroilluminati di blu, rispettivamente dedicati all’attivazione dell’alimentazione Phantom, necessaria per alimentare i microfoni a condensatore, dell’attenuatore (pad) -15dB, del filtro passa alte (-6dB) con roll-off fisso a 100Hz, e dell’inversione di fase. Tutti gli ingressi (Mic e Line separati) e le uscite poste nel retro dell’unità (eccetto i 4 jack Hi-z sul frontale del 4110) sono bilanciati e in formato XLR.

 

Universal Audio 8110

 

 

 

CONCLUSIONI

Disponibile presso l’Alar’s Recording Studio per i clienti, in fase di registrazione e/o mixaggio, e per gli allievi dei nostri corsi avanzati (clicca per info) l’Universal Audio 8110 è uno strumento che mi colpii subito sin dalla prima prova che feci in cuffia durante una fiera, per poi confermarsi incredibilmente versatile qui in studio rispetto a prodotti analoghi. Anche il solo passaggio di una qualsiasi sorgente sonora all’interno di uno dei suoi canali da un tocco di personalità, che, pur se pensato come pulito e progettato con l’obbiettivo della precisione, da un calore e una rotondità difficilmente reperibile in prodotti dotati di così tanti canali; anche utilizzando la posizione “Off”, ossia lo stadio neutro, quello che fa sentire la vera natura del prodotto. Già leggendone la descrizione i più attenti ne avranno intuito l’ottima duttilità, elemento raro nel campo dei soli e puri preamplificatori a stato solido. La variazione dell’impedenza, il doppio controllo di livello sull’ingresso e sull’uscita e le tre posizioni operative fanno di ciascun canale un’arma potente per tutti quei fonici che vogliono osare di più, uscire dal “preconfezionato” dando libero sfogo alla creatività. Ottimo sulle chitarre microfonate, sulle riprese dei tamburi, inclusi rullante e cassa acustica, si dimostra perfetto nel dare il giusto livello di segnale anche ai microfoni a nastro più datati. Qui in studio di registrazione viene inoltre usato costantemente con le sorgenti line, dai sintetizzatori ai mixaggi più ricercati nei quali si richiede il reamping o la processazione del segnale out of the box. Davvero un peccato che a causa della crisi del settore e dell’eccessivo costo di produzione, dai componenti all’assemblaggio manuale, questa linea di preamplificatori sia uscita di produzione, fortunatamente riuscii ad accaparrarmene uno degli ultimi e lo tengo ben stretto visto che è uno dei preamp tra i miei favoriti.

 

I CORSI DELL'ALAR’S RECORDING STUDIO

Federico Simonazzi nel Corso di Computer Music presso Università Politecnica delle Marche, Ancona

Per info sul nostro Corso Base di Mixaggio per DJ: clicca qui




Sonarworks Reference

sonarworks adv speaker correction

Cubase - Ableton Live - Logic

cbcm ottobre 2018

LOOP, SAMPLES & PLUG-IN

Segui il Titolare su LinkedIn

linkedin-federico-simonazzi-alar

SEGUICI SU FACEBOOK

DAL NOSTRO YOUTUBE

Strumenti per DJ e Producer

adv akai professional midi controller eko

Banner Pubblicitario AdSense

SEGUICI SU TWITTER

Vai all'inizio della pagina

Copyright 1999-2018. All Rights Reserved, Tutti i Diritti Riservati.

Alar's Recording Studio di Simonazzi Federico - Parma - Italy - P.IVA 02115850345

Professionista di cui alla Legge n°4 del 14 gennaio 2013 pubblicata nella GU del 26/01/2013

Produzione/Informazione/Insegnamento in ambito musicale

Our Mission: To spread new technologies in DJs and Musicians Wor(l)ds

Tel/Fax +39 0521258446 - e-mail: studio@alarmusic.com - Web Site: http://www.alarmusic.com

www.corsidj.com - www.corsoabletonlive.com - www.studiodiregistrazione.info - www.studiodiregistrazione.pro

Il materiale presente in questo sito non può essere copiato, duplicato, venduto, o utilizzato in altri documenti, prodotti, ecc.

This material may not be sold, duplicated on other websites, incorporated in commercial documents or products, or used for promotional purposes.

Nel nostro sito troverai annunci pubblicitari e/o link pubblicati da terzi, con i quali NON abbiamo nessun rapporto di partnership diretta e/o controllo sugli annunci pubblicati.

Pertanto, quando accedi a siti esterni tramite link, o banner qui pubblicati, noi NON siamo responsabili del contenuto e/o dei servizi, o prodotti da essi offerti.

Per ulteriori informazioni consulta la
Privacy Policy